Navigation
Caricamento Eventi
  • giovedì 1

    giugno 2017

  • Dalle 8:00 am

    alle 1:00 pm

  • Piazza Gae Aulenti, 10

    Milano, Italia

  • Costo ingresso

ASviS – Festival dello Sviluppo Sostenibile, “Aziende e finanza 2030: il motore dello sviluppo sostenibile”, Milano

Dettagli

Data:
giugno 1
Ora:
08:00 - 13:00

Organizzatore

ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Email:
Sito web:
www.asvis.it

Luogo

Unicredit Pavilion
Piazza Gae Aulenti, 10, Milano, Italia
+ Google Map:

Il Festival, promosso dall’Alleanza, si svolgerà su tutto il territorio dal 22 maggio al 7 giugno. Inaugurato a Napoli con il convegno “Italia 2030: che nessuno resti indietro!”, dedicato al contrasto di tutte le forme di disuguaglianza.

Dopo la sottoscrizione dell’Agenda 2030 e degli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs, nell’acronimo inglese) da parte dell’Assemblea Generale dell’ONU (settembre 2015), organizzazioni internazionali, governi nazionali ed enti territoriali, associazioni imprenditoriali e della società civile si stanno mobilitando in tutto il mondo per disegnare e realizzare politiche e strategie volte a conseguire i 17 obiettivi e i 169 sotto-obiettivi su cui tutti i paesi dell’Onu si sono impegnati. Anche l’Unione europea ha recentemente deciso che gli SDGs sono il nuovo quadro di riferimento per le politiche dei prossimi quindici anni.

Alla luce di tutto ciò, il 2017 sarà un anno cruciale per la diffusione della cultura dello sviluppo sostenibile in Italia: mai come quest’anno, quindi, sarà necessario l’impegno di tutti e a tutti i livelli (istituzionale, politico, imprenditoriale e della società civile) per far sì che lo sviluppo sostenibile, nelle sue diverse dimensioni (dalla lotta alla povertà a quelle contro i cambiamenti climatici e tutte le forme di disuguaglianza, dall’impegno per l’innovazione, l’occupazione e l’educazione di qualità alla tutela dell’ambiente), diventi il tema prioritario dell’agenda nazionale. Non a caso, anche il G7 di quest’anno si concentra su questi aspetti, visto che uno dei temi prioritari indicati dalla Presidenza Italiana riguarda “La sostenibilità economica, ambientale e sociale e la riduzione delle disuguaglianze”.

Per questo, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), che riunisce oltre 160 organizzazioni del mondo economico e sociale (cui afferiscono diverse migliaia di soggetti), ha deciso di organizzare nel 2017 il primo Festival dello Sviluppo Sostenibile, che si svolgerà nell’arco di 17 giorni, dal 22 maggio al 7 giugno. Oltre 200 eventi (convegni, seminari, workshop, spettacoli, ecc.) richiameranno l’attenzione sia sui 17 obiettivi di sviluppo sostenibile sia sulle dimensioni trasversali che caratterizzano l’Agenda 2030, dall’educazione alla finanza per lo sviluppo sostenibile, dagli strumenti per il disegno e la valutazione delle politiche alle modifiche degli assetti istituzionali per favorire le politiche per lo sviluppo sostenibile.

 Eventi che verranno organizzati direttamente dal Segretariato dell’ASviS:

  • 1 giugno, Milano – “Aziende e finanza 2030: il motore dello sviluppo sostenibile”
    L’evento di Milano si terrà all’Unicredit Pavilion e sarà dedicato al contributo del settore privato al raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030. La mattinata si articolerà in due sessioni: nella prima, i vertici di alcune delle principali organizzazioni del mondo imprenditoriale si confronteranno con i ministri Calenda e Galletti; nella seconda parte, due panel vedranno la partecipazione di rappresentanti del mondo delle imprese e della finanza impegnati nello sviluppo sostenibile.

In parallelo, gli studenti di alcune Business school incontreranno imprenditori e protagonisti della vita economica che hanno integrato lo sviluppo sostenibile nei propri piani strategici.

  • 7 giugno, Roma – “Italia 2030: un Paese in via di sviluppo sostenibile”
    Nel corso dell’evento di Roma, che concluderà il Festival e si svolgerà presso l’Aula dei Gruppi Parlamentai della Camera dei Deputati, l’ASviS consegnerà al Governo e alle istituzioni i risultati del Festival e dei 17 giorni di riflessione della società civile, alla presenza delle più alte cariche dello Stato. Inoltre, saranno premiate le classi vincitrici del concorso indetto da MIUR e ASviS, che ha coinvolto oltre 200 scuole italiane di ogni ordine e grado sui temi dell’Agenda 2030, e i vincitori del concorso “Youth in Action for Sustainable Development Goals”, organizzato da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Eni Enrico Mattei e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e rivolto a giovani under 30 chiamati a presentare idee innovative capaci di favorire il raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile in Italia.