Navigation
Caricamento Eventi
  • martedì 18

    luglio 2017

  • Dalle 8:00 pm

    alle 1:00 am

  • via Filippo Re, 6

    Bologna, Italia

  • Costo ingresso

    Libero

CEFA – BOAFRIQUE per il secondo anno al BOTANIQUE, Bologna

Dettagli

Inizio:
luglio 18 @ 20:00
End:
luglio 22 @ 01:00
Prezzo:
Libero
Sito web:
http://www.botanique.it/

Luogo

Giardini di via Filippo Re
via Filippo Re, 6, Bologna, 40126 Italia
+ Google Map:
Telefono:
051 323490
Sito web:
www.botanique.it

CEFA Onlus sarà presente anche quest’anno all’interno del BOtanique 8.0 di Via Filippo Re (area universitaria) a Bologna, uno dei luoghi più belli, suggestivi e frequentati da chi ama divertirsi nelle sere estive.

Dal 18 al 22 luglio il BOtanique 8.0 per la seconda volta si tinge dei colori dell’Africa e diventa BOAfrique, una manifestazione intensa e culturalmente straordinaria che abbina musica, colori e sapori tipici del continente africano.

Nel corso di BOAfrique, sarà possibile assaporare la Birra Africa, dal birrificio sociale Vecchia Orsa. Durante le serate sarà inoltre visibile la mostra fotografica nata dal workshop “The Dark Sight of the Photography” di Gabriele Fiolo, durante il quale giovani ipovedenti e non vedenti della Tanzania hanno avuto la possibilità di raccontare con la luce e la fotografia come percepiscono il mondo.

Spettacoli musicali e cinematografici renderanno ancora più coinvolgenti queste serate:

Il 18 luglio uno spettacolo esplosivo e originale dove il Funk Africano si esibirà con un tributo a Fela Kuti.

Il 19 luglio sarà presente Kamasi Washington, sassofonista di Los Angeles, prodigio della nuova generazione jazz americana.

Il 20 luglio Cinema al Parco con “Mapplethorpe: Look at the Pictures”, per un viaggio nell’immaginario di uno dei più influenti fotografi contemporanei.

Il 21 luglio “Lo Yoga del Bradipo” per tutti i bimbi e le famiglie, un momento di esplorazione e meditazione creativo per attraversare lo spazio del parco con occhi nuovi. Nella seconda parte della serata, dalla Macedonia arriva la spettacolare fanfara della Kočani Orkestar, che ha saputo tradurre in uno spettacolo pirotecnico le melodie tradizionali dei Balcani.