Navigation
Caricamento Eventi
  • giovedì 22

    marzo 2018

  • Dalle 9:00 am

    alle 5:00 pm

  • Via degli Etruschi, 7

    Roma,

  • Costo ingresso

    Libero

LA GIUSTIZIA È POSSIBILE, TU DA CHE PARTE STAI?

Dettagli

Data:
marzo 22
Ora:
09:00 - 17:00
Prezzo:
Libero

Organizzatore

ENGIM – FOCSIV – GCAP

Luogo

Sede Nazionale di ENGIM
Via degli Etruschi, 7, Roma,
+ Google Map:

ENGIM con FOCSIV e GCAP Italia organizzano LA PRIMA GIORNATA DI RIFLESSIONE SULLE “NUOVE POVERTA’ e INIQUITA’ “: LA GIUSTIZIA È POSSIBILE, TU DA CHE PARTE STAI? (La povertà in Italia e nel mondo)”.

Le tre lezioni formative, che si concretizzeranno sotto forma di “convegno a tre tappe”, spalmate nel 2018, la prima sarà il 22 Marzo, indurranno a riflettere sulla possibilità di raggiungere “presto…?” l’obiettivo di: “sconfiggere la povertà”e ridurre le iniquità, dalla sua accezione classica fino alle sue molteplici declinazioni nel quadro degli obiettivi di sviluppo sostenibile (Agenda 2030 sugli SDGs).

Una delle grandi sfide per i prossimi decenni è sconfiggere la povertà, in tutte le sue sfaccettature, e ridurre le iniquità.

La sfida è grande ma deve essere combattuta a tutti i livelli: dalla povertà gravissima dei popoli in via di sviluppo, che sappiamo essere vittime di un sistema iniquo che “incatena” milioni di lavoratori a vivere con 1, 25 dollaro al giorno, ai milioni di persone che vivono sotto la soglia della sopravvivenza, passando per tutti i livelli di povertà e iniquità: alimentare, abitativa, sanitaria, scolastica, culturale; fino a giungere alle “nuove povertà”, a quelle “periferie esistenziali” di cui parla il Santo Padre, e in modo particolare quelle tipiche delle società più sviluppate: la solitudine, le varie forme di depressione, l’abbandono degli anziani e degli ammalati, le barriere architettoniche con la politica sulle disabilità in tutti i suoi molteplici aspetti, la malattia mentale, ma anche l’emergenza educativa, la riforma del percorso scolastico e di riflesso l’abbandono scolastico, l’aumento esponenziale del consumo di droga e alcol, che raggiunge numeri ciclopici in ogni categoria e trasversalmente a tutti i livelli sociali.

Programma:

  • Introduzione al tema della povertà a partire dall’impegno preso dall’Agenda 2030: panoramica generale sugli obiettivi di sviluppo sostenibile e quindi sul Global Goal 1 No Poverty e sul Global Goal 10 sull’Equità, sul processo per raggiungerli e su una visione critica dell’attuale sistema economico e sociale;
  • Viviana Ruggeri – INAPP (Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche) – Le Povertà sociali in Italia – La riflessione ci introdurrà al tema trattato considerando le politiche attive del lavoro e le emergenze sociali correlate e nuovo reddito di inclusione;

Esperienze sul campo:

  • Chiaria Inzerilli – Comunità di Sant’Egidio – L’isolamento sociale degli anziani;
  • Mario Cusmai – INAPP (Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche) – ANTAS Onlus (Associazione Nazionale Terapie Alternative e Solidali) Colwnterapia – Onoterapia – Pet Teraphy – Sorrisi ed empatia: contrastare la “povertà emotiva”;
  • Associazione Volontari Capitano Ultimo Onlus – Il mestiere di vivere tornando alla terra e alle cose semplici – Riscoprire antichi mestieri nell’accoglienza e nell’inclusione sociale;
  • Vittoria Leone – Cooperativa Oltre – Raccontare i laboratori pensati e proposti per la disabilità.

Le giornate di riflessione hanno il partenariato di GCAP Italia e FOCSIV nel quadro del progetto MAKE A SUSTAINABLE EUROPE FOR ALL, finanziato dalla Commissione europea.

Appuntamento il 22 Marzo alle 9:00 in Via degli Etruschi, 7  (zona San Lorenzo) nella sede nazionale di ENGIM.