• Ciessevi – “Mettiamoci a fuoco”, Milano -Inizio: 31/03/2016.

    Parte il 31 marzo “Mettiamoci a fuoco” corso sull’analisi organizzativa delle associazioni.  Se desiderate conoscere strumenti per diventare più consapevoli e protagonisti delle vostre soluzioni, potreste trovare qualcosa di interessante.  Scopo di questo percorso, organizzato per la prima volta, è fornire alle associazioni alcuni strumenti per “imparare a vedersi”, per inquadrare meglio cosa succede dentro l’organizzazione (prima ancora che fuori).

    Sottotitolo: Introduzione per l’analisi organizzativa delle associazioni
    Descrizione del corso:  La forte operatività che caratterizza la maggior parte delle associazioni che incontriamo ostacola la comprensione dei processi interni all’organizzazione, spesso ancora più di quelli esterni.

    Scopo di questo percorso, organizzato per la prima volta, è fornire alle associazioni alcuni strumenti per “imparare a vedersi”, per inquadrare meglio cosa succede dentro l’organizzazione (prima ancora che fuori).
    Se cercate risposte immediate a questioni complesse, questo percorso non è per voi.
    Se desiderate strumenti per diventare più consapevoli e protagonisti delle vostre soluzioni, potreste trovarvi invece qualcosa di interessante.
    Un’occasione di riflessione ed elaborazione per “riprendersi” l’associazione.

    “Se l’unico attrezzo che possiedi è un martello, tenderai a vedere qualsiasi problema come un chiodo.”
    (A. Maslov)

    Tipologia corso: Corso specialistico
    Data partenza corso: 31-03-2016
    Codice corso: 15020
    Obiettivi: Fornire strumenti per mettere a fuoco lo “stato di salute” della propria associazione individuando nodi critici e spunti per promuovere lo sviluppo organizzativo.
    Contenuti

    Dallo statuto alle persone.
    Chi è la mia associazione?
    Dove finiscono le finalità e gli scopi, nonché le regole condivise, una volta timbrato lo statuto?
    Le organizzazioni sono “anche” contesti sociali.
    Nasci quando ti disegni.

    Dagli interlocutori alle reti.
    Dov’è la mia associazione?
    I miei interlocutori: per caso o per scelta?
    Ambiente, missione, strategie e comportamenti.
    Tempo, cambiamenti, processi.

    Dall’aula all’organizzazione.
    Come possiamo passare dalla sensazione che “ci sia qualcosa che non va” alla individuazione condivisa di piste di lavoro?
    Kit pratico per la lettura e il posizionamento dell’associazione. Applicazione degli strumenti nella propria associazione.

    Riconoscere le forze e i processi latenti.
    Suggerimenti per azioni organizzative.
    Esempi, casi e prospettive.

    Metodologie didattiche: Il corso prevede, oltre ad alcuni riferimenti teorico/letterari, momenti di analisi e sintesi delle proprie realtà organizzative e la messa a disposizione di strumenti da poter sperimentare immediatamente anche nella propria associazione.

    Tipologia destinatari: Da 12 a 20 responsabili, coordinatori, operatori e volontari di organizzazioni non profit con interesse al tema.
    Docenti: Alice Rossi e Evelina Raimondi. Laureate, rispettivamente, in sociologia e filosofia, seguono da diversi anni per Ciessevi associazioni di volontariato attraverso le loro dinamiche individuali e all’interno di reti e progetti più complessi.
    Incontri: 31 marzo, 7 aprile, 21 aprile , 7 maggio 2016, tre serate dalle 18.00 alle 21.00; un sabato mattina dalle 9.00 alle 13.00
    Sede: sede Ciessevi, piazza Castello 3 Milano ( MI)
    Contributo: E’ previsto un contributo per l’iscrizione pari a 20 €  + IVA per volontari ed organizzazioni di volontariato (iscritte al registro del volontariato o che possano autocertificare di ispirarsi ai primi 3 art della legge 266 – moduli disponibili sul sito).

    Per chi non rientra in queste categorie il corso ha un costo di 130,00 € + IVA
    vedi Regolamento di accesso ai servizi sul sito

    Allegati