• ong2.0

    FUNDRAISING PER IL NON PROFIT – CORSO BASE con ONG 2.0

    MARZO – APRILE 2016

    “Fare fundraising” non è solo reperire fondi per garantire la sopravvivenza e la sostenibilità della propria ONP: vuol dire soprattutto creare relazioni, coinvolgere e appassionare altri – persone, aziende, fondazioni – alla propria causa, fare management e aiutare l’ONP stessa a chiarire i propri bisogni economici. Vuol dire, in ultima analisi, avviare un processo in grado di coinvolgere risorse su una causa sociale definita.

    Un processo che impareremo a costruire nel corso di 6 sessioni accompagnati dalla docenteFederica Maltese, responsabile fundraising per la Fondazione Ricerca Molinette e blogger perwww.raccontafondi.it.

    Programma dettagliato del corso

    SESSIONE 1.  Lunedì 7 marzo, ore 18 -20

    Definizione di fundraising

    Una delle definizioni di fundraising ci dice che è “l’insieme di attività che permette alle non profit di raggiungere la sostenibilità economica, in modo stabile, nel medio termine” [Centrale Etica]. E’ un processo che va costruito, gestito e monitorato, migliorato di anno in anno, e che soprattutto non può essere improvvisato ma necessita di pianificazione costante. Infine, ma non meno importante, il fundraising è relazione: con i donatori, ma anche con i volontari, i beneficiari e tutti coloro che, in un modo o nell’altro ruotano intorno all’organizzazione.

    In questa prima sessione introduttiva proveremo a scrivere la mission: l’importanza di definire la “buona causa”, in grado di spiegare le motivazioni che sono alla base della nascita stessa della ONP, di coinvolgere il donatore e invitarlo a sostenervi.

    SESSIONE 2. Lunedì 14 marzo, ore 18 -20

    Data base, costruzione del caso e tabella dei range

    I contatti sono alla base della raccolta fondi: non solo rappresentano uno storico delle relazioni esistenti, ma sono un patrimonio vivo che ogni organizzazione dovrebbe valorizzare, curandone la crescita qualitativa e quantitativa nel tempo. L’uso di un data base è fondamentale per tracciare i comportamenti e sollecitare il donatore di conseguenza: che si tratti di un foglio excel o di un software più strutturato, è importante capire fin da subito l’importanza e le potenzialità di questo strumento.

    SESSIONE 3. Lunedì 21 marzo, ore 18 -20

    Strumenti e strategie: piccoli donatori o grandi donatori?

    Come ampliare la propria base di donatori? Cosa dicono le statistiche che riguardano l’Italia? Analisi dei tre parametri di Collegamento, Interesse e Abilità (CIA) per individuare nuovi probabili donatori. Le “mosse” per coinvolgere un grande donatore. Le aziende: come non considerarle un “bancomat” ma una risorsa preziosa.

    SESSIONE 4. Lunedì 4 aprile, ore 18 -20

    Strumenti e strategie: quando una lettera/mail può fare la differenza

    Quali sono gli elementi chiave che la rendono efficace? Come possiamo fare story-telling? L’importanza del ringraziamento e della sollecitazione, l’uso dei gadget. Come monitorare l’efficacia di un mailing (cartaceo e online). Quali strumenti online possono aiutarci a monitorare l’efficacia del mailing?

    SESSIONE 5. Lunedì 11 aprile, ore 18 -20

    Strumenti e strategie: “organizziamo un evento!”

    Trappole e benefici di una delle forme di fundraising più efficaci: come pianificare fin da subito costi, risorse e obiettivi economici per arrivare al giorno X senza cadere nell’illusione di una facile visibilità a costo zero.

    SESSIONE 6. Lunedì 18 aprile, ore 18 -20

    Strumenti e strategie: come costruire la propria presenza online

    Per un’organizzazione non profit è fondamentale avere una presenza online. E’ un biglietto da visita, una forma di verifica (molti donatori vanno a vedere il vostro sito prima di donare!), un modo per coinvolgere e rafforzare la vostra community. Non può mancare infine una parte dedicata ai social network: che tipo di presenza online è necessaria per una ONP? Quali tra i tanti canali privilegiare se si è a corto di risorse? Come si possono ottimizzare i costi?

    Risultati attesi

    Al termine del corso il partecipante avrà compreso l’importanza della pianificazione e dell’investimento (in termini di risorse e di fondi) come requisito base per avviare una strategia di fundraising. Sarà in grado di definire gli step principali per una raccolta fondi annuale e di scegliere gli strumenti di fundraising più adatti alla sua ONP.

    Target

    Il corso è rivolto a chiunque operi all’interno di un’organizzazione non profit, anche il semplice volontario con il desiderio di capire meglio che cos’è il fundraising e come può aiutare la sua ONP a essere sostenibile nel tempo.

    Per maggiori informazioni visita il sito