• PARADIGM SCHIFT, DALLA FINANZA ALLA DEMOCRAZIA ALIMENTARE

    VTM Paradigm ShiftVolontari e terzo mondo 1-2/2014 . Nell’editoriale, con cui si apre la pubblicazione, si pone l’accento su come da oltre 50 anni le organizzazioni aderenti alla CIDSE – ovvero la rete internazionale di agenzie di sviluppo cattoliche che lavorano insieme per la giustizia globale – lottino per una vita dignitosa per tutti, per un accesso equo alle risorse, per la libertà e la pace. In particolare nel contributo di Bernd Nilles e Denise Auclair si spiega come nonostante stentino ad arrivare riforme radicali a livello politico e sociale per un cambiamento sistematico, il processo di trasformazione a livello culturale per costruire un mondo nuovo abbia avuto inizio.

    Negli articoli di Primo Piano invece si affrontano i due settori della vita, della cultura e della società in cui di fatto ci sono già esperienze significative di un cambiamento di paradigma, grazie ad un approccio ricco di valori e alla Dottrina Sociale della Chiesa Cattolica, ovvero la finanza e l’agricoltura familiare.

    Per approfondire ulteriormente la questione della democrazia alimentare segue nella sezione Dossier la pubblicazione integrale del “Rapporto finale: il potenziale trasformativo del diritto all’alimentazione” di Olivier De Schutter, mentre i contributi NORD-SUD sono lo spunto per tre riflessioni su: i limiti del pianeta e le pratiche di giustizia ecologica, la necessità di riprogettare lo sviluppo; una testimonianza dal Burkina su una storia agricola di successo al femminile.

    Chiudono il numero due documenti a cura di Cidse: “Pietre miliari del nostro cammino per realizzare un cambiamento di paradigma” ed “Echi del dibattito sul cambiamento di paradigma”.

    Sfoglia il VTM Paradigm schift, dalla finanza alla democrazia alimentare