• factory_in_china

    #DivestItaly: mettere in pratica la Laudato Si’

    “La Laudato si’ è un testo da mettere in pratica molto più che da studiare”,  scrivono Riccardo Rossella e Daniela Finamore nel loro articolo uscito di recente su Aggiornamenti Sociali, cogliendo appieno il messaggio lanciato da Papa Francesco nell’Enciclica. Ma come farlo? Una possibilità concreta è quella del disinvestimento dai combustibili fossili, ovvero la diversione dei capitali da un settore che sfrutta l’ambiente in modo insostenibile e il loro reinvestimento in alternative di energia pulita.

    Il movimento per il disinvestimento, nato nelle università americane nel 2011, vuole porre fine alla pratica, altamente nociva per l’ambiente, del derivare l’energia da carbone, gas e petrolio; lo strumento in mano a cittadini, organizzazioni, aziende e banche è di ritirare i loro capitali dal settore, lanciando un forte messaggio di disapprovazione morale e soprattutto sottraendo i mezzi per continuare questa attività, ovvero i finanziamenti. La campagna, che ha conosciuto una rapidità di crescita tra le più alte nella storia dell’attivismo, sta trovando maggiori adesioni anche sul suolo italiano, dove è promossa dal gruppo #DivestItaly. Nell’ottobre 2016, anche Focsiv si è impegnati a disinvestire, portando la realtà di questa campagna anche all’interno del mondo cattolico italiano.

    Due sono le componenti che si intrecciano in questa scelta: quella etica, a favore del pianeta e di un mondo in cui la giustizia sociale venga rispettata, e quella economica, visto che nel lungo termine i combustibili fossili non produrranno profitti, poiché molti degli investimenti sono fatti in riserve “bloccate”, che non potranno quindi fruttare e condurranno piuttosto alla svalutazione dei capitali investiti.

    “L’enciclica Laudato si’ è stata scritta con l’obiettivo di promuovere un cambiamento delle politiche e dei  comportamenti che sono alla radice della crisi socio-ambientale che stiamo vivendo. Se tutta la dottrina sociale della Chiesa ha un carattere pratico, questo è particolarmente vero per la Laudato si’, che ribadisce continuamente l’urgenza di trovare una soluzione per evitare la catastrofe”, affermano gli autori sopra citati.

    Continua a leggere l’articolo al link.