• cs-distribuzione-kit

    I VOLONTARI DI FOCSIV IMPEGNATI NELLA DISTRIBUZIONE DEI GENERI DI PRIMA NECESSITÀ NEI CAMPI DEGLI SFOLLATI DI MOSUL

    Roma, 16 novembre 2016

    Comunicato stampa

    logo-cs

    I volontari di FOCSIV impegnati nella distribuzione dei generi di prima necessità

    nei campi degli sfollati di Mosul.

    “A Mosul si combatte ancora vicino al centro della città e ad est del fiume Tigri; la città ancora non è totalmente liberata, l’esercito iracheno è impegnato casa per casa nella sua liberazione dall’ISIS.” – ha raccontato Mustafa Jabbar, coordinatore di FOCSIV Kurdistan da Erbil.

     

    “Fino ad oggi sono scappate circa 59.000 persone, nel campo di Khazir ci sono ora 3900 famiglie registrate. Ieri abbiamo distribuito 2000 pacchi di generi alimentari, insieme all’acqua consegnata dall’ UNHCR e alle stufe del Ministro per le Migrazioni. È un momento difficile nei campi: ci vogliono alcuni giorni per dare la giusta assistenza ai diversi nuclei familiari che arrivano ad ondate, per registrarli, per assegnarli nelle nuove tende che vengono montate ogni giorno. Nel frattempo, sono terminati i due corsi di sartoria nel campo di Erbil, mentre inizieremo a dicembre due corsi, da coiffeur e di sartoria, per le donne che sono a Kirkuk. ” Mustafa Jabbar chiude la telefonata con un appello per chi sta già pensando al dopoguerra – Arriveranno molti soldi, si parla di 100 milioni di dollari, destinati alla ricostruzione delle case, delle scuole, delle infrastrutture. Per il nostro Paese dovremo vigilare che questi finanziamenti non prendano strade diverse da quelle per i quali sono stati destinati. Dobbiamo pensare a mettere in atto programmi educativi e formativi che ricostituiscano il tessuto sociale delle persone e recuperino le nostre radici culturali, che ci permettano di fare pulizia del pensiero estremista e deviante assorbito dalla nostra gente in questi due terribili anni.” 

     

    Guarda la galleria fotografica dei nostri interventi nell’area > bit.ly/2fWMRIe

     

    FOCSIV da due anni è a fianco agli sfollati nei campi di Erbil, nel villaggio di Dibaga ed a Kirkuk. Il lavoro dei volontari italiani e locali è stato rivolto, dopo aver provveduto alle prime necessità nell’emergenza, ai minori preoccupandosi di allestire un asilo per i più piccoli, in modo che le madri potessero lavorare o frequentare dei corsi di cucito, avviare attività sportive per i più grandi in modo da essere occupati anche nel dopo scuola e di poter avere una vita il più possibile adatta a dei bambini e degli adolescenti e, infine, organizzare corsi di formazione e di lingua inglese e curda. Ci si occupa, soprattutto, dei più vulnerabili, tra cui le donne con neonati, alle quali spesso, a causa della mancanza del latte materno provocato dalla paura e dallo stress, viene fornito latte in polvere; un’attenzione particolare viene rivolta ai disabili, con cure specifiche e medicinali. A questo si aggiunge la distribuzione di cibo, suppellettili e indumenti, soprattutto quelli invernali: l’inverno in questa area è molto rigido e lungo.

     

    La campagna “Humanity. Essere umani con gli esseri umani.” per il Medio Oriente si fa portatrice del messaggio di pace per la Siria lanciato da Papa Francesco a luglio 2016 in occasione della campagna di Caritas Internationalis “Syria: Peace is possible” e si unisce agli sforzi già presenti nell’area mediorientale per promuovere attivamente la risoluzione del conflitto armato, per instaurare un dialogo inclusivo e basato sul rispetto della dignità umana e per sostenere i paesi e le persone colpite dal dramma della guerra, in particolare gli sfollati, i rifugiati, le minoranze e le comunità ospitanti dei paesi limitrofi. 6 Soci insieme a FOCSIV –  Associazione Francesco Realmonte, Celim Milano, ENGIM Internazionale, Fondazione Internazionale Buon Pastore, FMSI – Fondazione Marista per la Solidarietà Internazionale, Associazione Punto Missione – in un consorzio che supporta migliaia di persone in fuga dalla guerra siriana e irachena in terra curda, libanese e turca.

     

     

    Ufficio Stampa FOCSIV – Volontari nel mondo

    Giulia Pigliucci 335 6157253 ufficio.stampa@focsiv.it

    Marta Francescangeli 06 6877796 comunicazione@focsiv.it

     

    piede_humanity