• sicurezza alimentare

    Il futuro del cibo e dell’agricoltura: andamenti e sfide.

    “La sicurezza alimentare del mondo nel prossimo futuro è in pericolo a causa di molteplici sfide”, ammonisce la FAO nell’ultimo Rapporto “Il futuro del cibo e dell’agricoltura: andamenti e sfide“, pubblicato il 22 febbraio 2017. “Senza ulteriori sforzi, l’obiettivo di eliminare la fame nel 2030 ( SDGs n.2) non  verrà raggiunto”.

     

    La possibilità futura dell’uomo di nutrirsi è a rischio a causa dell’intensificazione delle pressioni  sulle risorse naturali, di crescenti disuguaglianze e delle conseguenze negative del cambiamento climatico, sottolinea il Rapporto. Nonostante reali e significativi progressi nella riduzione della fame globale siano stati fatti negli ultimi 30 anni, “l’espansione della produzione di cibo e la crescita economica hanno implicato un caro prezzo in termini di ambiente” si legge nel Rapporto.

    Quasi metà delle foreste che ricoprivano la terra sono andate distrutte. Le falde acquifere si stanno esaurendo rapidamente. La biodiversità è profondamente diminuita. “La linea di non ritorno verrà presto superata, se gli attuali trend continueranno”, avverte il Direttore Generale della FAO , José Graziano da Silva, nella sua introduzione al Report.

    Il Rapporto fa luce sulla natura delle sfide che i sistemi agricoli e alimentari stanno affrontando e affronteranno nel corso del XXI secolo, ed offre un quadro della posta in gioco e di quello che deve essere fatto. Ciò che emerge è che il “business as usual” non è più un’opzione praticabile e sono necessarie trasformazioni più ampie nei sistemi agricoli, nelle economie rurali e nel nostro modi di gestire le risorse naturali.

    Il Report è stato elaborato in vista della revisione quadriennale del FAO Strategic Framework ed in preparazione dell’ Organization’s Medium-Term Plan 2018-2021.

    Leggi il FAO report

    Leggi il FAO report summary