• PH Federico Buttinelli

    La #MarciaperilClima di Roma

    Sono state stimate a circa 20mila le persone che  si sono unite alla “Marcia Globale per il Clima e par la Pace”,  promossa dalla Coalizione Italiana Clima di cui Focsiv è membro, e molte altre organizzazioni nazionali e locali della società civile in vista della COP21, la Conferenza delle parti dell’ONU sulla lotta ai cambiamenti climatici che, cominciata oggi, prevede la  partecipazione di 147 capi di Stato e di governo.

    Partendo da Campo dei Fiori ed arrivando ai Fori Imperiali, abbiamo chiesto che si lavori per “un accordo equo, vincolante ed efficace per mantenere il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2° C“, chiedendo ai governi di sottoscrivere un accordo capace di accelerare la transizione dai combustibili fossili a un mondo alimentato al 100% da energie rinnovabili entro il 2050. Tra le nostre preoccupazioni, oltre agli impatti dei mutamenti climatici, vi è anche un’attenzione particolare ai rischi di una catastrofe ambientale, con conseguenze devastanti sugli ecosistemi e sulle popolazioni umane più vulnerabili.

    Alla testa del corteo hanno partecipato anche la presidente della Camera, Laura Boldrini e l’ambasciatrice di Francia Catherine Colonna, le quali hanno sfilato accompagnate da un grande striscione con la scritta: ‘Cop 21, un vero accordo per cambiare.”

    L’appello è stato accolto da decine di città di ogni continente. Contemporaneamente, infatti,  oltre 150 città nel mondo sono scese per le strade per manifestare la loro preoccupazione circa il Futuro del nostro Pianeta. Per citarne alcune tra le maggiori, ricordiamo: Londra, San Paolo, Berlino, Melbourne, Tokyo, Madrid, Barcellona, Copenhagen, Sydney, Città del Messico, Oslo, Stoccolma, Dacca, Seoul e New York.

    La giornata si è conclusa alle h21.00 dopo il “Concerto per il Clima“, presentato da Massimo Cirri e Sara Zambotti della trasmissione Caterpillar. Sul palco si sono alternati diversi artisti e gruppi musicali vicini alla tematica in questione, tra i quali:  Bandabardò, Piotta, Dolcenera, Meganoidi, Têtes de Bois, Kutzo, Sandro Joyeux, MedFreeOrkestra, Giobbe Covatta e molti altri.

    Guarda le foto della #MarciaperilClima

    #climatemarch #WeAreTheClimateGeneration