• Convegno_Bicocca Milano

    RISCHI CLIMATICI E STRATEGIE DI INVESTIMENTO SOCIALMENTE RESPONSABILE

     

    UNIVERSITA’ DI MILANO-BICOCCA, AIAF E PLEF PRESENTANO: “RISCHI CLIMATICI E STRATEGIE DI INVESTIMENTO SOCIALMENTE RESPONSABILE”

     Si svolgerà il 3 maggio, presso l’Università di Milano-Bicocca, il Convegno dedicato ai cambiamenti climatici e agli investimenti socialmente responsabili

    Milano, 28 aprile 2017 – Dalla collaborazione tra AIAF- l’Associazione Italiana degli Analisti e Consulenti Finanziari, DI.SEA.DE-Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economia dell’Università Milano-Bicocca e PLEF-Fondazione Planet Life Economy Foundation nasce il Convegno Rischi climatici e strategie di investimento socialmente responsabileche si svolgerà il 3 maggio, dalle 9 alle 17.30, presso l’Aula Auditorium dell’Università di Milano-Bicocca. 

    L’appuntamento è parte di un ampio progetto di ricerca denominato “La comunicazione dei rischi  climatici e delle informazioni ESG” che ha coinvolto oltre trenta organizzazioni appartenenti al mondo  della finanza e degli investimenti responsabili, compagnie di assicurazione e fondi pensione, società di rating, aziende, ordini religiosi, ESG index provider ed esperti di analisi di sostenibilità.

    I risultati sono stati raccolti in un Quaderno AIAF e saranno illustrati nel corso del Convegno da Andrea Gasperini, socio AIAF e Project leader Gruppo di Ricerca “Mission Intangibles®”, Federica Doni dell’ Università degli Studi di Milano-Bicocca ed Emanuele Plata, Presidente Planet Life Economy Foundation (PLEF).

    L’evento, patrocinato dal Comitato Scientifico dell’Accademia Italiana di Economia Aziendale (AIDEA), della Società Italiana dei Docenti di Ragioneria e di Economia Aziendale (SIDREA), sponsorizzato da ETHO Capital, con la media partnership di ETicaNews, vedrà la partecipazione e gli interventi di esperti del settore. Saranno coinvolte importanti organizzazioni sul tema del climate change e degli investimenti responsabili tra le quali Carbon Tracker Initiative, non-profit financial think-tank inglese, esperto su unburnable carbon e stranded assets; Etho Capital, investment manager USA con un ETF quotato al Nasdaq che investe in società climate leaders; la Federazione degli Organismi Cristiani FOCSIV, impegnata nelle campagne per il disinvestimento dalle fonti fossili e il reinvestimento in energie pulite ed esperti del mondo della finanza come Deutsche Bank, Amundi ed Eurizon, oltre a società leader sui temi della sostenibilità e la gestione delle tematiche ambientali come Assicurazioni Generali e Pirelli & c. Spa e la Federazione Utilitalia, che riunisce   le Aziende operanti nei servizi pubblici dell’Acqua, dell’Ambiente, dell’Energia Elettrica e del Gas.

    Nel corso delle due tavole rotonde “Finanza: rischi climatici e investimenti sostenibili” moderata da Ugo Bertone, Direttore delle pubblicazioni AIAF, e “La prospettiva delle aziende: i contributi al SDG 13 “Climate Action” moderata dal professore Marco Frey, Direttore dell’Istituto di Management presso la Scuola Superiore Sant’Anna, ci si confronterà sulla crescente attenzione che gli investitori stanno prestando alla sostenibilità, ai fattori ESG (Environmental, Social and Governance), ai rischi climatici e al capitale naturale in funzione della creazione di valore.

    “AIAF da decenni si occupa di sostenibilità, quale asset intangibile legato al tema della governance, con importanti riflessi dunque sui conti economici, oltre che in termini di bilancio integrato. Oggi la centralità del tema è dimostrata anche dall’intervento di Papa Bergoglio, nell’Enciclica Laudato Si’ ed è percepita da aziende e investitori non come costo ma come valore in grado di garantire maggiore stabilità finanziaria sul lungo periodo.” – ha dichiarato Alberto Borgia, Presidente AIAF. “La nostra Associazione si propone diffondere nel mondo della finanza una maggiore consapevolezza sul valore derivante da investimenti socialmente sostenibili, attraverso ricerche e studi e soprattutto contribuendo alla definizione e alla diffusione di standard universalmente condivisi”- conclude Borgia.

    L’Università di Milano-Bicocca, tra le prime a misurare la sua impronta di carbonio per ridurre l’impatto ambientale ed essere sempre più un Ateneo sostenibile, da alcuni anni promuove un programma per la sostenibilità del Campus che coinvolge tutta la community Bicocca mediante l’accordo firmato con il  ministero dell’Ambiente. Il Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economia sviluppa e coordina progetti di ricerca focalizzati su tematiche di sviluppo sostenibile mediante l’interazione delle due prospettive, aziendale e giuridica, attraverso la realizzazione di studi e pubblicazioni” – ha dichiarato la prof.ssa Anna Marzanati, Direttore del Dipartimento DiSEADE, Università di Milano-Bicocca.

    “Milano può porsi, nella sua qualità di città metropolitana a “dimensione d’uomo”, in una posizione di capofila di questo approccio. PLEF di sicuro manterrà invariato l’impegno nella promozione e ricerca sul modello di Reinassance Economy, che ripropone la forza delle idee e dei talenti come leva di successo. Di sicuro sosterrà la riallocazione delle risorse emergenti dall’abolizione dei sussidi dannosi per favorire i processi di decarbonizzazione delle imprese” ha dichiarato Emanuele Plata Presidente PLEF. 

    AIAF-Associazione Italiana degli Analisti e Consulenti Finanziari, costituita nel 1971 senza fini di lucro, rappresenta nell’ambito della business community italiana un migliaio di analisti e consulenti finanziari operanti presso Istituti di credito, SIM, Società finanziarie, SGR e Studi indipendenti. Scopi dell’Associazione sono quelli di promuovere lo studio e la cultura dell’analisi finanziaria, valorizzare e tutelare ogni professione nella quale l’analisi finanziaria abbia natura preponderante e continuativa, contribuendo allo sviluppo, alla trasparenza e all’efficienza dei mercati finanziari.

    Di.SEA.DE- Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economia dell’Università di Milano-Bicocca intende ricoprire, coordinando congiuntamente didattica e ricerca, tutte le aree tematiche e i campi di insegnamento relativi agli aspetti amministrativi e giuridici della gestione economico- aziendale. Il Dipartimento si compone di due macro sezioni distinte, ma fortemente interrelate: una prettamente economico-aziendale, che si articola nelle aree di Business Administration, Finance e Management e, l’altra giuridica, che coltiva gli studi del Diritto dell’Economia nei suoi profili pubblicistici e privatistici. Si compone di 54 docenti: 9 professori ordinari, 1 professore straordinario, 22 professori associati, 22 ricercatori. Il Dipartimento ha 14  assegnisti di ricerca.

    Planet Life Economy Foundation (www.plef.org) è una libera Fondazione senza scopo di lucro che, dal 2003, si occupa di dare concretezza ai principi della Sostenibilità al fine di includerli nelle dinamiche gestionali dell’impresa, facendo attenzione alle reali aspettative dei cittadini/consumatori. PLEF promuove la realizzazione di un nuovo modello economico e sociale – Renaissance Economy – in grado di creare vero “Valore“ (economico, sociale, ambientale, umano) e occupazione, superando le tesi contrapposte della “Crescita” o della “Decrescita”. Dal 2013 è membro del Consiglio Nazionale della Green Economy, struttura consultativa dei Ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo economico. Dal 2016 è membro dell’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile, nata per far crescere nella società italiana la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda per lo sviluppo sostenibile e per mobilitarla allo  scopo di realizzare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.