• By MPD01605 [CC BY-SA 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)], via Wikimedia Commons

    SEMINARI SULLA COOPERAZIONE EUROPEA 2014 – 2020

    FOCSIV e Pontificia Università Lateranense, in collaborazione con CeSPI e Concord Europe, presentano, nell’ambito del MASTER in Nuovi orizzonti di cooperazione e diritto internazionale, 4 Seminari di approfondimento sulla cooperazione dell’Unione Europea con particolare riferimento alla programmazione 2014-2020. La partecipazione ai Seminari è aperta ad operatori di organizzazioni della società civile, di Enti locali, del cooperativismo e dell’imprenditoria.

    Con la nuova programmazione 2014-2020, l’Unione europea ha riordinato e aggiornato il suo approccio alla cooperazione allo sviluppo. Il nuovo pacchetto di strumenti e linee tematiche prevede un finanziamento di oltre 80 miliardi di euro. Alcuni strumenti sono rimasti pressoché identici, altri sono stati rinnovati. Contenuti e attori nuovi entreranno a far parte della cooperazione. Nuove opportunità ma anche nuove sfide si presentano. Per questo è necessario prepararsi e immaginare innovazioni.

    L’obiettivo è di preparare professionisti capaci di operare sulle nuove linee finanziarie dell’Unione Europea, sui nuovi contenuti e attori, sulle procedure di progettazione, gestione e rendicontazione.

    Come metodologia i seminari prevedono accanto a presentazioni di esperti europei (si richiede conoscenza della lingua inglese) e italiani, sessioni di lavoro in comune, simulazioni ed esercizi, a cui si accompagnano incontri con rappresentanti istituzionali della Commissione e del Parlamento europeo, e di istituzioni italiane.

    La partecipazione ai Seminari è aperta ad operatori di organizzazioni della società civile, di Enti locali, del cooperativismo e dell’imprenditoria.

    Programma dei seminari:

    • 20/21 marzo “Il nuovo quadro di programmazione della cooperazione allo sviluppo dell’Unione Europea: strumenti e attori”
    • 17/18 aprile “La cooperazione europea per gli attori locali”
    • 8/9 maggio “Global challenges and common goods programme”
    • 19/20 giugno “Nuovi meccanismi di gestione dei progetti comunitari”

    Per ulteriori informazioni, iscrizioni, scadenze e costi: