• pellegrinaggio

    THE PEOPLE’S PILGRIMAGE – RIVIVI IL PELLEGRINAGGIO DA ROMA A PARIGI #FOCSIV2015

    “UNA TERRA, UNA FAMIGLIA UMANA. IN CAMMINO VERSO PARIGI” 30 settembre – 27 novembre 2015

    57 giorni, molti dei quali sotto la pioggia autunnale, 1500 chilometri a piedi, da Roma fino ad Aosta, valicando le Alpi, per poi affrontare le strade della Svizzera e, infine, della Francia, 15 pellegrini sono giunti a Parigi per la Conferenza delle Nazioni Unite sul Clima COP21.

    Il Pellegrinaggio è stato organizzato e promosso, per la tratta italiana, da FOCSIV con la collaborazione della Coalizione Italiana per il Clima. È stato guidato da Yeb Sano, ex vice-ministro ed ex–negoziatore sui cambiamenti climatici della Repubblica delle Filippine, ideatore di The People’s Pilgrimage ed Ambasciatore di  OurVoices; tra i partecipanti italiani Nadia Gonella di FOCSIV che ha seguito tutto il cammino da Roma a Parigi, insieme a Daniela Finamore e Claudia Faverio per alcune tratte e ospiti inattesi come Luca Lombroso.


    "Una Terra. Una Famiglia Umana. In cammino verso Parigi"
      
    I Il 30 Settembre, dopo l’udienza in Piazza San Pietro e la benedizione di Papa Francesco, il gruppo di pellegrini guidato da Yeb Saño ha iniziato il proprio cammino per la giustizia climatica. Numerosi rappresentanti e volontari delle realtà facenti parte della Coalizione Italiana Clima hanno accompagnato i pellegrini lungo i primi chilometri con destinazione Civitavecchia, la prima destinazione delle 27 tappe italiane.
    Hanno incontrato centinaia di persone sul loro cammino: chi si è aggregato anche per qualche chilometro, chi ha offerto un pasto caldo e una stanza in cui dormire, chi ha messo a disposizione la propria casa per una doccia calda e per la notte, chi ha accolto calorosamente i pellegrini all’ingresso in città. Ognuna di queste persone, anche se non fisicamente, è stata simbolicamente in cammino con i pellegrini.
    IMG_8711
      
    Pellegrinaggio verso COP 21
      
    Hanno ringraziato le comunità, regalato sorrisi, accolto parole e offerto silenzi per dar voce simbolicamente alle vittime del cambiamento climatico: “vittime fisiche”(tutte le creature, piante ed animali che ogni giorno scompaiono a causa del cambiamento climatico) e “vittime sociali” ossia gli scarti di una società ingiusta che non permette a coloro che risentono degli effetti dei cambiamenti climatici di far sentire la propria voce.
    Attraversare l’Italia a piedi ha permesso al gruppo di avere incontri diversi, istituzionali e non, ma tutti con la stessa rilevanza e con lo stesso comune obiettivo: diffondere la consapevolezza che la questione dei cambiamenti climatici non è estranea  alla popolazione italiana, che tutti noi nella nostra vita quotidiana risentiamo gli effetti negativi della trascuratezza con cui trattiamo il pianeta, che nella famiglia umana siamo tutti responsabili della cura della nostra casa Terra.
    IMG_1498
      
    IMG_2161
      
    Hanno attraversato le Alpi, passando per il Colle del Gran San Bernardo, per lasciare il confine italiano e raggiungere la Svizzera. Paradossalmente gli effetti dei cambiamenti climatici hanno agevolato il passaggio delle Alpi: splendide giornate di sole hanno offerto ai pellegrini un panorama mozzafiato e permesso una profonda silenziosa contemplazione della bellezza della natura che abbiamo il compito di preservare e valorizzare
    Hanno raccolto i messaggi delle persone e le istanze locali ambientali: tramite il passaggio la visita a luoghi simbolici dal punto di vista ambientale, vari rappresentanti delle comunità locali hanno descritto le problematiche relative all’ambiente riguardanti il proprio territorio, e avanzato richieste che, inascoltate dalle istituzioni, i pellegrini hanno portato a Parigi.
    Una Terra. Una Famiglia Umana
      

    Una Terra. Una Famiglia Umana
      
    Di fronte agli attentati di Parigi il cammino è diventato più faticoso: il dolore e il cordoglio hanno pesato su ogni singolo passo. Tuttavia la convinzione che di fronte a queste tragedie fosse necessario continuare a promuovere un messaggio di impegno per la promozione della pace e della giustizia sociale è stata sempre più forte. Arrivati nella capitale francese,  i pellegrini  hanno manifestato pacificamente per la pace e per la giustizia climatica insieme ad altre migliaia di persone  

    Yeb hollandeHanno incontrato i potenti della Terra per portare un messaggio di pace e speranza e una richiesta di azione concerta per fermare i cambiamenti climatici. Yeb Saño, promotore del pellegrinaggio, ha consegnato al presidente della Repubblica francese François Hollande oltre 1 milione e 800 mila firme che chiedono un impegno ambizioso sul clima da parte dei leader internazionali. Inoltre, durante l’incontro, Yeb Saño ha voluto ricordare ad Hollande i tanti problemi ambientali riscontrati lungo il cammino partito da Roma e giunto a piedi a Parigi proprio in occasione di COP21, riportando le speranze di cambiamento delle tante persone incontrate lungo il cammino.

      

    Nick Clark per Aljazeera, racconta il pellegrinaggio da Roma a Parigi di People Pilgrimage.