• Crude_Still_

    IN ECUADOR VOLONTARI SCN IN “TOXIC TOUR” SUI DISASTRI DELLA CHEVRON/TEXACO

    Giustizia ambientale e diritti umani: a Roma i rappresentati del processo Chevron/Texaco per l’inquinamento della foresta amazzonica.

    Venerdì 11 dicembre si è tenuto a Roma l’incontro con due importanti rappresentanti delle battaglie per i diritti umani e dell’ambiente. Dall’Ecuador,  Humberto Piaguaje, dirigente indigeno Secoya e coordinatore della UDAPT l’Associazione delle vittime del petrolio e Pablo Fajardo Mendo  avvocato e difensore nel processo Chevron/Texaco, hanno riportato le testimonianze delle vittime del disastro petrolifero provocato dalla multinazionale,  aggiornando anche sul processo che ha portato alla condanna del gigante del petrolio, obbligandolo a pagare 8,6 miliardi di dollari per i danni provocati in Amazzonia.

    In concomitanza con questo evento, i ragazzi in servizio civile con FOCSIV in Ecuador, hanno partecipato al “Toxic Tour” : la visita alle zone contaminate e alle vittime, che l’UDAPT (Unión de Afectados por las Operaciones Petroleras de Texaco) offre a chiunque sia interessato, per raccontare, diffondere, denunciare, che il petrolio della Chevron è ancora lì, a distruggere la vita dell’Amazzonia. Visitando i percorsi che portano alle piscine a cielo aperto, hanno girato un video con le loro impressioni su questa catastrofe ambientale. Il video, realizzato da Anna Berti Suman e Crescenzo Rubinetti, con
    montaggio di Francesco Lozzi, è stato proiettato durante l’incontro “Crimini Ambientali e Clima” del 11 dicembre 2015.

    Guarda il video!