• cristina

    Cristina Daniele – Premio del Volontariato 2008

    Il volontario vincitore si chiama Cristina Daniele, candidato da LVIA.

    Cristina a meno di 30 anni ha avviato il primo “Centro di trattamento e valorizzazione dei rifiuti plastici” nella capitale del Burkina Faso, Ouagadougou. Nel primo Centro di valorizzazione dei rifiuti plastici di Ouagadougou, un’associazione di 30 donne, a cui la LVIA ha fornito formazione tecnica e gestionale, ricicla ogni mese 4 tonnellate di rifiuti di plastica: il Centro paga 30 franchi CFA al chilo (0,04 euro) i rifiuti portati dalla popolazione, che li raccoglie dalle strade. Così, non solo l’ambiente viene ripulito, ma i rifiuti diventano una fonte di reddito importante per i più poveri. Le 30 donne impiegate nel Centro puliscono e trasformano i rifiuti in granulato, che poi vendono a imprese locali che con questo producono oggetti finiti, come sedie e tubature.

    L’evento è stato presentato dalla conduttrice Licia Colò, e accompagnato da una  tavola rotonda sul tema della sostenibilità ambientale moderata dalla giornalista del TG 1 TizianaFerrario, a cui hanno partecipato tra gli altri Guido Bertolaso, allora  Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Monsignor Karel Kasteel,  Segretario del Pontificio Consiglio “Cor Unum” e Osservatore della Santa Sede per la Fondazione Giovanni Paolo II per il Sahel e Don Antonio Sciortino, Direttore di Famiglia Cristiana.

    Il Video “Yel Kabeye. Donne e futuro a Ouagadougou” è stato realizzato da FOCSIV e Segretariato Sociale RAI in collaborazione con il TG1 in Burkina Faso.

    Scarica la cartella stampa