• Verso una cooperazione del Sistema Italia. Il caso del Burkina Faso.

    Il caso dei rapporti di cooperazione tra Italia e Burkina Faso è sicuramente un interessante laboratorio attraverso cui analizzare concretamente un’esperienza di cooperazione nella quale si evidenzia l’insieme e si può sperimentare il valore del Sistema Italia a sostegno dello sviluppo di altre comunità e territori.

    Con il termine “Sistema Italia” si intende raccogliere e valorizzare le diverse soggettività che a vario titolo sono già impegnate, direttamente e/o indirettamente, e che possono apportare un contributo alla cooperazione.

    Collana Strumenti/ 41 – Un approccio quindi che, partendo dall’analisi dell’esistente storico, tenda a mettere in comunicazione i diversi soggetti attivi, innanzitutto riconoscendo e valorizzando quanto ciascuna delle soggettività ha in atto, promuovendo la replicabilità delle migliori prassi in altri contesti, comunità e territori.

    Nel caso del Burkina Faso  questa necessità è essenziale per poter applicare una seria politica di prevenzione, contenimento e contributo alla sicurezza e allo sviluppo umano. Da questo punto di vista, il concetto e l’approccio di sicurezza umana, nel contesto del Burkina Faso e nell’area del Sahel, appare particolarmente appropriato perché focalizza la questione della sicurezza sulle persone umane, considerando la relazione tra diritti fondamentali, democrazia, promozione della pace e sostenibilità ambientale.

     

    Sfoglia Collana Strumenti 41/2015