• Isabella Del Nero_ sve OYHGMYT

    Arad: Volontari in azione!

    Ecco il primo video dei volontari europei del progetto SVE “Open Your Heart. Give me your time” in merito alla loro esperienza ad Arad, Romania.

    Il progetto, promosso da FOCSIV e da altre organizzazioni di invio, prevede attività di educazione, promozione della cittadinanza e di animazione per bambini e giovani con minori opportunità presso le scuole del territorio in coordinamento con Asociatia Sirinia, ONG di volontariato rumena.

    Continua a leggere

  • SVE Ineu

    Dal diario di bordo di un volontario SVE

    INEU, 17 dicembre 2015

    Un balzo indietro nel tempo, un’istantanea familiarità linguistica e un’eccezionale accoglienza e familiarità. Queste sono le prime impressioni di un volontario in Romania, un paese remoto nel nostro immaginario collettivo, tanto più se se non lo si è mai visitato prima e vi si nutrono, anche immotivatamente, pregiudizi sulla scorta delle migliaia di cittadini romeni, che in larga misura felicemente integrati, da tempo vivono nel nostro paese.

    Continua a leggere

  • SVE_ Romania Ineu_ halfgroup

    Inaspettatamente ad Ineu e Berzasca

    Arrivano i primi racconti dai 3 giovani volontari italiani che stanno svolgendo 8 mesi di volontariato in ambito educativo e di animazione interculturale con bambini con minori opportuntità in Romania, nel comune rurale di Ineu.

    Continua a leggere

  • SVE Berzasca_2015

    Vacancy urgente per la Romania

    Riapre il bando per la raccolta candidature del progetto Sve “OPEN YOUR HEART. GIVE ME YOUR TIME”.

    Focsiv cerca con urgenza 1 giovane (18-30 anni) per completare il team di volontari europei (1 portoghese, 1 tedesco e 1 spagnolo) che svolgeranno 8 mesi di servizio (1 Novembre 2015 al 25 Giugno 2016) presso Arad, capoluogo dell’omonimo distretto nella storica regione  della Transilvania in Romania. Continua a leggere

  • SVE Berzasca_ 2015

    Volti e immagini da Berzasca

    Non servono tante parole per raccontare un’esperienza di volontariato, soprattutto quando si prende consapevolezza che lo “stare insieme”, il condividere le difficoltà e l’accompagnare una comunità negli impegni quotidiani è realmente l’aspetto più importante dell’esperienza di servizio e di cittadinanza attiva.

    Continua a leggere