Navigation
Caricamento Eventi
  • mercoledì 26

    giugno 2019

  • Dalle 4:30 pm

    alle 7:30 pm

  • via Aurelia 796

    Roma, Italia

  • Costo ingresso

RICORDANDO DON REMIGIO MUSARAGNO, E PENSANDO ALL’OGGI…

Dettagli

Data:
giugno 26
Ora:
16:30 - 19:30

Organizzatore

Fondazione Migrantes

Luogo

Fondazione Migrantes
via Aurelia 796, Roma, Italia
+ Google Map:

L’incontro ha lo scopo di ricordare la figura eccezionale di un sacerdote che, per 50 anni e più, ha dedicato tutte le sue energie, la sua passione e la sua intelligenza a sostenere centinaia e centinaia di giovani venuti in Italia dai paesi cosiddetti in via di sviluppo per fare un percorso di studio universitario.

In secondo luogo, l’incontro, a dieci anni dalla morte di don Remigio e dalla chiusura dell’esperienza da lui condotta, vuole essere un momento di confronto e di scambio, tra alcuni degli ex studenti e alcuni dei collaboratori e amici, per riflettere sul valore che questa esperienza avrebbe ancora oggi, e per valutare se non sia il caso di fare ulteriori passi per sollecitare la Chiesa, a non lasciar cadere, ma anzi a riproporre, la prospettiva innovativa che don Remigio ha aperto con la sua opera, al di là della assai modesta e poco convincente esperienza cui si è voluto dar vita, circa tre anni fa, in una nuova sede in Via Casilina.

L’incontro si terrà il 26 giugno 2019, ore 16.30-19.30 a Roma Via Aurelia 796, presso la Fondazione Migrantes della Conferenza episcopale italiana.

Articolazione dell’incontro:

  • 30: introduzione: le ragioni dell’incontro
  • 40: alcune testimonianze sull’opera di don Remigio nel campo del diritto allo studio, della formazione umana e culturale, dell’incontro interculturale, del ruolo degli studenti stranieri nella cooperazione allo sviluppo con i paesi di origine
  • 30: uno scambio tra i presenti su come ancor oggi e nella prospettiva futura potrebbe svolgere un ruolo importante una realtà come il Centro culturale internazionale Giovanni XXIII, e per quali vie poter agire per suscitare nella chiesa e nella società civile l’interesse a riprendere il filo che si è interrotto con la morte di don Remigio (si potrebbe discutere della eventuale successiva organizzazione di un vero e proprio seminario che metta insieme mondo universitario, società civile e comunità ecclesiale).
  • 30: celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo mons. Guerino Di Tora
  • Cena conviviale

 

All’incontro parteciperanno mons. Guerino Di Tora, presidente della Fondazione Migrantes e vescovo ausiliare di Roma, e don Gianni De Robertis, direttore della Fondazione Migrantes.

Sarà allestita una mostra fotografica.

Scarica la locandina.

  
  
  
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER COOPERAZIONE



Presa visione dell’informativa ex art. 13 del Regolamento UE 2016/679 autorizzo il trattamento dei miei dati personali da parte di FOCSIV Volontari nel mondo per le finalità e con le modalità indicate nell’informativa stessa.