• SUMMER SCHOOL ASSISI

    Istituto Giuseppe Toniolo, Azione cattolica italiana, Caritas italiana, FOCSIV e Missio – Summer School”Building Future on Peace”

    Dal 22 al 26 luglio 2019 ad Assisi si terrà  vera la “scuola di pace”  che intende rivolgersi  a giovani, studenti, insegnanti, educatori, formatori, società civile, ONG, organizzazioni Non Profit, amministratori locali.

    Era il 1219, esattamente otto secoli fa, quando San Francesco d’Assisi compì un lungo viaggio in Egitto per incontrare il sultano Al-Malik al-Kamel, in un’epoca in cui tra cristiani e musulmani il dialogo era pressoché affidato al fragore delle armi. L’esempio tracciato dal Poverello di Assisi non è stato scalfito dal tempo: la forza del dialogo, l’impegno per la riconciliazione e la cooperazione sono ancora oggi una via necessaria per la coesistenza pacifica tra i popoli della terra.

    Ottocento anni dopo quel viaggio, Papa Francesco e il grande imam di Al-Azhar Ahamad al-Tayyib, hanno sottoscritto ad Abu Dhabi il “Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune”.

    Nel documento, che dà voce ai sogni di pace di ogni credente in Dio, si legge:

    “chiediamo a noi stessi e ai Leader del mondo, agli artefici della politica internazionale e dell’economia mondiale, di impegnarsi seriamente per diffondere la cultura della tolleranza, della convivenza e della pace; di intervenire, quanto prima possibile, per fermare lo spargimento di sangue innocente, e di porre fine alle guerre, ai conflitti, al degrado ambientale e al declino culturale e m orale che il mondo attualmente vive.

    Ci rivolgiamo agli intellettuali, ai filosofi, agli uomini di religione, agli artisti, agli operatori dei media e agli uomini di cultura in ogni parte del mondo, affinché riscoprano i valori della pace, della giustizia, del bene, della bellezza, della fratellanza umana e della convivenza comune, per confermare l’importanza di tali valori come àncora di salvezza per tutti e cercare di diffonderli ovunque”.

    In un tempo che sembra drammaticamente segnato dalla “paura dell’altro” e dallo “scontro tra culture”, la profezia del Santo Patrono d’Italia e la testimonianza del Papa “venuto dalla fine del mondo” ci richiamano con forza ad un comune impegno, sempre attuale: accogliere la ricchezza della diversità e promuovere la cultura dell’incontro, quali condizioni imprescindibili per costruire la pace.

    È nel solco di tale impegno che nasce la proposta della Summer School “Building future on peace, organizzata dall’Istituto Giuseppe Toniolo in collaborazione con Azione cattolica italiana, Caritas italiana, Focsiv e Missio e che ha ottenuto l’alto patrocinio del Parlamento europeo e il patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, della Provincia di Perugia, della Città di Assisi e del Forum di etica civile.

    Una scuola per diventare protagonisti di una pace non solo “possibile”, ma “necessaria”. Un impegno per questo tempo e quello avvenire: il futuro, infatti, ha bisogno della pace e la pace, a sua volta, è un dovere impellente e inderogabile che ci riguarda tutti da vicino.

    Scarica qui il modulo per l’iscrizione