• « Torna ai risultati

    MMI – Amministratore progetti Mozambico

    Luogo di lavoro

    Estero

    Scadenza per l’invio delle candidature 9 settembre 2019.

    Medicus Mundi Italia (MMI) , socia FOCSIV, è una ONG specializzata nella cooperazione internazionale sanitaria. Fondata nel 1968 a Brescia, fa parte di Medicus Mundi International, ufficialmente riconosciuta dall’OMS.

     

    Figura richiesta: Amministratore progetti

     

    Contesto di lavoro: Medicus Mundi Italia opera nella Provincia di Inhambane, nel sud del Mozambico, da più di 10 anni, con l’obiettivo di migliorare la copertura e l’efficienza dei servizi di salute primaria a livello comunitario nei Distretti di Morrumbene e Homoine, in partenariato con le istituzioni pubbliche locali. Ha in essere due progetti finanziati dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo che prevedono l’introduzione di pratiche sostenibili, innovative e validate scientificamente, con particolare riferimento alla fornitura di servizi sanitari di base, alla lotta contro la malnutrizione e l’infezione da HIV.

     

    I due progetti si propongono di raggiungere i seguenti risultati:

    • garantire e potenziare i servizi di salute primaria per le comunità rurali di quattro Distretti (Morrumbene, Homoine, Funhalouro e Massinga) della provincia di Inhambane, con particolare interesse alle attività previste dal nazionale Programma di Riabilitazione Nutrizionale, attraverso la strategia delle equipe sanitarie mobili (Brigadas Moveis);
    • realizzare attività di prevenzione e diagnosi della tubercolosi (TB) e dell’HIV nelle comunità rurali, garantendo una corretta presa in carico e l’aderenza al trattamento;
    • migliorare la disponibilità e garantire il corretto uso di acqua potabile nelle comunità rurali dei Distretti interessati;
    • validare e divulgare le buone pratiche nei servizi di salute comunitaria in Mozambico ed in Italia e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della copertura sanitaria universale.

     

    Attività di competenza dell’amministratore espatriato

     

    Sotto la supervisione del rappresentante Paese, in coordinamento con il responsabile tecnico delle equipe sanitarie mobili e il responsabile tecnico dei programmi di HIV/TB e con la collaborazione del contabile e logista locale, l’amministratore espatriato sarà incaricato delle attività seguenti:

    • elaborare mensilmente stati d’avanzamento finanziari dell’utilizzo dei budget dei Progetti ed una prima nota contabile;
    • gestire le casse contanti e i conti corrente dei Progetti;
    • provvedere ai pagamenti e alle uscite di cassa, compresi quelli da effettuare nei distretti e presso le formazioni sanitarie;
    • elaborare periodicamente le buste paga del personale di Progetto, pagare i salari e versare i contributi e le tasse relativi, conformemente alla legislazione del Mozambico;
    • trasmettere trimestralmente alla sede in Italia una rendicontazione progressiva dei progetti, con invio dei giustificativi di spesa, secondo le regole di gestione stabilite dall’AICS e altri finanziatori e quelle specifiche di MMI, a seguito di una formazione specifica short-term presso la sede dell’ONG in Italia;
    • mantenere contatti continui con l’ufficio di progettazione e amministrazione progetti in Italia;
    • informare il personale di Progetto delle procedure amministrative necessarie alla realizzazione delle attività e formare il contabile alle procedure di Progetto;
    • elaborare gli altri documenti contabili, che gli siano richiesti nell’ambito del Progetto;
    • collaborare con gli amministratori e i responsabili di programma dei Servizi Distrettuali della Salute, per coordinare le spese e i pagamenti;
    • partecipare agli incontri di coordinamento con i partner del Progetto e le altre organizzazioni, concordando col Rappresentante Paese;
    • effettuare gli acquisti programmati nell’ambito del Progetto, secondo le norme dell’AICS e quelle specifiche di MMI, che gli saranno comunicate dall’ONG;
    • garantire la conformità delle procedure d’acquisto alla normativa doganale e fiscale in vigore in Mozambico;
    • elaborare i commenti contabili e i rendiconti finanziari al termine delle annualità;
    • Coordinare con il logista in loco gli acquisti ;
    • collaborare alla eventuale stesura di nuovi progetti.

     

    Luogo di lavoro:  Morrumbene e Provincia di Inhambane; trasferte in capitale quando richiesto

     

    Mezzi messi a disposizione dal Progetto: veicolo pick-up senza autista

     

    Requisiti richiesti

    • Titolo di studio: laurea in Economia, Scienze Politiche, Cooperazione allo Sviluppo o affini
    • Lingue straniere: buona conoscenza del portoghese scritto e parlato
    • Competenze: spiccate competenze/abilità relazionali, sia in riferimento ai rapporti istituzionali che a quelli interpersonali. Sensibilità e predisposizione al dialogo interculturale. Buone conoscenze informatiche.
    • Esperienza in interventi di cooperazione: almeno 2 anni di esperienza nella gestione e rendicontazione di progetti di cooperazione internazionale co-finanziati da AICS.

     

    Data di inizio rapporto: 01 dicembre 2019 (data prevista)

     

    Durata: 18 mesi

     

    Condizioni: contratto a progetto. Compenso lordo di Euro 2.000 mensili. In aggiunta al compenso saranno forniti visto, assicurazione, 1 viaggio/anno A/R da e per il Paese e alloggio.

    Gli interessati possono mandare la propria candidatura inviando Curriculum Vitae accompagnata da una lettera di presentazione contenente l’autorizzazione al trattamento dei dati personali (D.Lgs 196/2003) all’indirizzo email: progetti@medicusmundi.it entro il 30 Agosto 2019, specificando “Amministratore progetti Mozambico”.

     

    Modalità di selezione: Ringraziamo tutti coloro che inviano la propria domanda, ma vi informiamo che saranno contattati solo i profili pre-selezionati sulla base dell’analisi della documentazione inviata. Ai preselezionati verrà comunicata data, ora e luogo del colloquio (in alcuni casi via skype).