• « Torna ai risultati

    VIS – Project manager, Nigeria

    Luogo di lavoro

    Estero

    Scadenza candidature 15 Marzo 2018.

    La ONG VIS – Volontariato Internazionale per lo Sviluppo sta selezionando un/a Project manager da inserire nella sua operatività in Nigeria. Durata 12 mesi rinnovabili.

    Località: Sede di lavoro è l’Ufficio di Pianificazione e Sviluppo di Lagos. Sono previsti frequenti spostamenti nei luoghi di progetto: i centri di Ijebu Ode (100 Km.), Ondo (245 Km.) e Onitsha (450 Km.), per riunioni ed attività legate allo svolgimento del progetto.
    Scadenza invio candidature: 15 marzo 2018
    Partenza: immediata
    Durata: si richiede una disponibilità per 24 mesi, il primo contratto sarà tuttavia di 12 mesi rinnovabile alla scadenza
    Invio candidature: si prega di inviare CV e cover letter a: selezione@volint.it, oggetto PM Nigeria
    Saranno contattati solo i profili in linea con la vacancy.

    Descrizione del progetto
    Il VIS – Volontariato Internazionale per lo Sviluppo ha deciso di aprire le sue operazioni in Nigeria nel corso dell’anno 2017 con il progetto “Liberi di partire, liberi di restare”. In linea con la Pianificazione Strategica Regionale Africa Ovest e la Programmazione Strategica 2018-2020 in fase di validazione, il VIS ha definito nell’area “Migrazioni e Sviluppo” il proprio posizionamento nel Paese, investendo in primis nel partenariato con i Centri di Formazione Professionali gestiti dalla Congregazione dei Salesiani di Don Bosco nel paese (a Ondo, Onitsha e nel nuovo Centro di Ijebu Ode), al fine di creare possibilità di formazione ed impiego per i giovani vulnerabili ed a rischio di inserirsi in percorsi di migrazione irregolare verso il Niger e la Libia.
    Con tale progetto il VIS si propone di contribuire alla riduzione dei flussi migratori irregolari dalla Nigeria, sostenendo percorsi di formazione ed inserimento socio-lavorativo in grado di creare possibilità per la gioventù locale e di favorire la reintegrazione sociale dei migranti di ritorno. Intendiamo infatti nello specifico migliorare nelle comunità target le condizioni economiche e sociali dei gruppi maggiormente esposti a cadere nei percorsi migratori irregolari e facili vittime dei trafficanti di esseri umani e dei migranti di ritorno attraverso lo sviluppo delle competenze tecniche e professionali e l’accesso al mercato del lavoro.

    Finalità
    La posizione ricoperta dal/la RPL/PM persegue una duplice finalità:
    Coordinare e monitorare l’insieme delle attività del VIS in Nigeria, garantendo in primis il raggiungimento dei risultati previsti dal progetto “Liberi di partire, liberi di restare
    Favorire un posizionamento strategico del VIS nel paese, intrecciando relazioni positive con gli enti donatori, le autorità pubbliche e le altre organizzazioni del privato sociale, nazionali ed internazionali, operanti nei settori strategici del VIS

    Attività da realizzare
    Contributo all’identificazione di nuovi interventi progettuali e contributo alle decisioni sulla proposizione all’ente finanziatore
    Contributo allo studio e alla formulazione di nuovi progetti, alla presentazione delle proposte e al follow up dei processi di istruttoria
    Formulazione e controllo dei Piani operativi periodici e loro eventuali integrazioni e ampliamenti posteriori in collaborazione
    Coordinamento delle attività previste in loco in collaborazione con il personale locale, le controparti locali e tutti gli stakeholders;
    Collaborazione nell’ambito di forniture/lavori/servizi da acquistare/realizzare in loco o in Italia
    Realizzazione, in quest’ambito, delle procedure richieste dal donatore e/o dal manuale di gestione VIS
    Collaborazione al monitoraggio operativo e finanziario del progetto e di eventuali nuovi interventi ed in particolare monitoraggio economico-finanziario delle attività delle controparti locali, ivi incluso il controllo del rispetto del piano operativo per ciascun intervento
    Contatti e dialogo con tutti gli interlocutori del VIS in loco per attività relative alla gestione dei progetti (pagamenti, spese da effettuare, giroconti, acquisti per progetti, ecc.)
    Coordinamento e gestione del personale in loco, gestione della squadra di lavoro, supervisione ambienti casa, lavoro e autoveicoli VIS
    Controllo dello svolgimento di attività di visibilità come richiesto dai donatori
    Redazione rapporti descrittivi intermedi e finali del progetto in corso, ed eventualmente di nuovi interventi, narrativi e finanziari
    Partecipazione attiva ai diversi coordinamenti presenti sul terreno, sia a livello dei Donatori locali, che delle Istituzioni e Organizzazioni Internazionali e locali presenti
    Produzione materiali divulgativi e di visibilità dei progetti in collaborazione con lo staff VIS e delle controparti locali e stesura di articoli per riviste VIS, sito, newsletter se richiesto dalla sede
    Accompagnamento delle delegazioni ufficiali, dei donatori o di giornalisti in visita, o in alternativa organizzazione logistica delle visite dal Coordinamento Regionale o dall’Italia
    Tenuta della contabilità generale delle attività VIS in Nigeria

    Requisiti
    Laurea in Economia, Scienze Politiche, Relazioni Internazionali, Scienze dell’Educazione, Scienze della Formazione o affini
    Padronanza della lingua inglese, scritta e parlata e buona conoscenza della lingua italiana
    Conoscenza dei principali strumenti del project management (PCM, Log Frame, etc.)
    Conoscenza dei processi di lifelong learning e del settore della formazione professionale/sviluppo di competenze
    Ottimo background teorico e comprovata esperienza nella gestione di progetti di sviluppo nel settore dell’educazione e della formazione professionale, particolarmente nell’Africa sub-sahariana anglofona
    Esperienza pregressa nella formulazione di curricula e nella definizione di moduli per la formazione professionale
    Esperienza pregressa nell’implementazione di attività in ambito formativo con il coinvolgimento diretto di istituzioni e autorità pubbliche
    Capacità di progettazione e gestione di interventi di formazione tecnica e professionale e di supporto alle politiche nel settore della formazione professionale
    Realizzazione di curricula di qualità nell’ambito della formazione professionale ed afferenti a varie discipline tecniche
    Monitoraggio e valutazione delle competenze dei formatori e dei curricula in adozione
    Monitoraggio degli interventi in corso e valutazione delle strategie di sostenibilità degli stessi
    Capacità di effettuare analisi puntuali di mercato, al fine di concepire attività formative tecniche rispondenti ai bisogni del contesto locale.
    Disposizione al lavoro in équipe ed al confronto con controparti locali strutturate ed afferenti a vari ambiti (pubblico, privato, religioso)
    Entusiasmo e predisposizione all’avvio di attività nuove in contesti diversi.
    Eventuali requisiti preferenziali: condivisione della mission di Don Bosco e dei valori cristiani.