• COP 25 ok

    COME PROCEDE LA COP25 A MADRID

    Si sta per concludere la seconda settimana dei negoziati alla COP25 a Madrid.

    Vediamo qui alcuni dei più importanti temi discussi durante la prima settimana della COP25 a Madrid. Si è parlato di articolo 6 sui meccanismi di mercato per la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra, del meccanismo di loss and damage, legato alle conseguenze del cambiamento climatico.

    Al centro delle discussioni inoltre anche la scienza e la sua importanza, poiché consente di definire politiche ambiziose e di fornire le competenze per raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi. I paesi in via di sviluppo, in proposito, hanno sottolineato come per loro sia molto importante sia la scienza che la tecnologia per raggiungere gli obiettivi dell’accordo di Parigi. L’Unione Europea e i suoi Stati membri hanno raccontato il loro ruolo di divulgazione scientifica nei rispettivi paesi per la società civile su quelli che sono gli special reports dell’IPCC.

    Un altro elemento fondamentale è il ruolo delle popolazioni indigene e delle loro conoscenze, fondamentali per combattere il cambiamento climatico, specialmente riguardo la conservazione degli ecosistemi. E’ necessario che le Parti considerino i diritti di queste popolazioni, soprattutto all’interno dei loro territori.

    Per quanto riguarda i negoziati dell’articolo 6, l’obiettivo è stato di formulare una bozza definitiva su cui  i ministri potranno discutere durante la seconda settimana di COP25.

    Venerdì 6 dicembre inoltre, in occasione dello sciopero globale per il clima sono scese in piazza 500.000 persone per fare sentire forte la loro voce anche durante i negoziati.