• Progetto senza titolo (23)

    Fridays For Future: giovani in sciopero per fermare il cambiamento climatico

    Sensibilizzare le coscienze sul futuro ambientale del nostro Pianeta e sollecitare ad agire i politici affinché prendano al più presto provvedimenti seri e mirati: questo lo scopo di Fridays for Future, un movimento mondiale formato da giovani e studenti, nato dall’esempio della quindicenne svedese Greta Thunberg.

    La questione del cambiamento climatico, da sempre più urgente, è al centro di molte campagne e iniziative a cui FOCSIV ha aderito e contribuito in prima linea: dal pellegrinaggio #InCamminoxilClima organizzato con la rete internazionale “Movimento cattolico mondiale per il clima“, alla partecipazione con CIDSE alla #COP24, al nuovo rapporto I Padroni della Terra per la Campagna Abbiamo riso per una cosa seria, che sarà pubblicato in Aprile 2019.

    Salutiamo positivamente questo Movimento, nato dal basso, che si sta diffondendo in tutta Europa tra i giovani studenti, che organizzano ogni venerdì una giornata di sciopero in nome del clima. Invitiamo tutti i nostri giovani volontari, i soci, tutte le amiche e gli amici del pellegrinaggio, a partecipare attivamente. In ogni città italiana possiamo incontrarci in piazza, di fronte al Comune, con un cartello colorato, a manifestare e chiedere un mondo più sostenibile e giusto, a partire dai nostri territori.

    Il 15 marzo si terrà la manifestazione internazionale “Global Strike For Future“anche in Italia sono molte le città che hanno organizzato i loro gruppi di ‘sciopero verde’.

    Da alcune settimane ragazze e ragazzi, ma anche cittadine e cittadini,in varie città ogni venerdì, guidati dagli hashtag #FridaysForFuture e #ClimateStrike hanno organizzato i loro gruppi di ‘sciopero verde’. Tra queste città ci sono Pisa, Milano, Roma, Brescia, Bologna, Venezia, Roma, Torino, Genova, Taranto.