Tipo di programma
Stato del bando
Età
Area geografica
Paese
Ambito di attività
Durata del servizio

Risultati

  • apollonia-2798888__340

    CCP – LEGALITÀ, INCLUSIONE E DIRITTI PER CONTRASTARE E PREVENIRE DINAMICHE VIOLENTE E CRIMINALI IN ALBANIA

    Focsiv offre a 4 volontari l’opportunità di partecipare al progetto “Legalità, inclusione e diritti per contrastare e prevenire dinamiche violente e criminali in Albania” nella città di Fier nell’ambito del bando Corpi Civili di Pace. La scadenza per presentare la domanda è l’8 aprile.

    OBIETTIVI DEL PROGETTO

    • Migliorare la partecipazione attiva delle categorie sociali maggiormente esposte a dinamiche violente.
    • Contrastare la diffusione di dinamiche violente e criminali, rafforzando le capacità e il networking tra istituzioni e ONG locali e sensibilizzando i gruppi di popolazione a rischio.

    REQUISITI GENERALI

    • Preferibile conoscenza di tecniche di mediazione e gestione dei conflitti;
    • Preferibile conoscenza della FOCSIV o degli Organismi soci e delle attività da questi promossi;
    • Preferibile esperienza di volontariato in Italia e all’estero, in particolare nel paese di realizzazione del progetto;
    • Preferibile competenze informatiche di base e di Internet;
    • Conoscenza della lingua inglese a livello B2.

    REQUISITI SPECIFICI 

    • Preferibili pregressa esperienza o formazione in ambito socio educativo, psicologico e/o giuridico;
    •  Preferibile esperienze nell’ambito dell’inclusione sociale e della tutela dei diritti umani;
    • Preferibile conoscenza di software per la preparazione di prodotti multimediali e web.

    Per visualizzare la scheda del Progetto clicca qui

    Per le informazioni su come candidarsi clicca qui

     

  • Ibotirama Brasile

    CCP – SUPPORTO ALLE ORGANIZZAZIONI ED ALLA POPOLAZIONE DELLA CITTÀ DI IBOTIRAMA NELLA LOTTA ALLE DISCRIMINAZIONI NEI CONFRONTI DEI GIOVANI AFRO-DISCENDENTI

    FOCSIV offre a 4 volontari l’opportunità di partecipare al progetto “Supporto alle organizzazioni ed alla popolazione della città di Ibotirama nella lotta alle discriminazioni nei confronti dei giovani afro-discendenti” nell’ambito del bando dei Corpi Civili di Pace. La scadenza per le candidature è l’8 aprile 2019.

    OBIETTIVI

    • Valorizzazione e documentazione delle esperienze di sviluppo locale nate localmente al fine di promuovere iniziative di partecipazione democratica;
    • Promuovere iniziative che stimolino il superamento degli stereotipi e delle disparità che caratterizzano in particolare la popolazione di origine afro-discendente.

    REQUISITI GENERALI

    • Preferibile conoscenza di tecniche di mediazione e gestione dei conflitti;
    • Preferibile conoscenza della FOCSIV o di uno degli Organismi soci e delle attività da questi promossi;
    • Preferibile esperienza di volontariato in Italia e all’estero, in particolare nel paese di realizzazione del progetto;
    • Preferibile competenze informatiche di base e di Internet;
    • Conoscenza della lingua inglese a livello B2

    REQUISITI SPECIFICI

    • Conoscenza almeno basilare della lingua portoghese;
    • Preferibile esperienze e/o formazione in ambito socio educativo, psicologico, comunicazione, giornalismo e/o attivismo sociale;
    • Preferibili esperienze nell’ambito dell’inclusione sociale e della tutela dei diritti umani;
    • Preferibile conoscenza di software per la preparazione di prodotti multimediali e web e competenze di realizzazione di prodotti audio – video.

    Visualizza qui la scheda progetto.

    Per le informazioni su come candidarsi clicca qui.

  • bolivia canva

    CCP – L’ACQUA È SALUTE: EDUCAZIONE AL CORRETTO UTILIZZO DELLE RISORSE IDRICHE, COME ELEMENTO PRIMARIO DI SVILUPPO PER LA BOLIVIA

    FOCSIV offre a 4 volontari la possibilità di partecipare al progetto “L’acqua è salute: educazione al corretto utilizzo delle risorse idriche, come elemento primario di sviluppo per la Bolivia” attraverso il bando Corpi Civili di Pace. La scadenza per le candidature è l’8 aprile.

    OBIETTIVO:

    • Migliorare la conoscenza di educazione ambientale, soprattutto nelle zone più povere (periferie urbane e comunità rurali) non raggiunti dai servizi basici;
    • Contrastare la diffusione di malattie provenienti dall’uso di acqua contaminata e creare dei punti di riferimento “sanitari” nelle comunità rurali.

    REQUISITI GENERALI:

    • Preferibile conoscenza di tecniche di mediazione e gestione dei conflitti;
    • Preferibile conoscenza della Federazione o di uno degli Organismi ad essa associati e delle attività da questi promossi;
    • Preferibile esperienza di volontariato in Italia e all’estero, in particolare nel paese di realizzazione del progetto;
    • Preferibile competenze informatiche di base e di Internet;
    • Conoscenza della lingua inglese a livello B2.

    REQUISITI SPECIFICI inerenti aspetti tecnici connessi alle attività della singola sede:

    • Preferibile esperienze nell’ambito dell’inclusione sociale e della tutela dei diritti umani;
    • Preferibile conoscenza di software per la preparazione di prodotti multimediali e web;
    • Conoscenza della lingua spagnola a livello B2.

    Visualizza qui la scheda del progetto.

    Per le informazioni su come candidarsi clicca qui.

     

  • Colombia

    CCP – PERCORSI DI PACE PER L’INTEGRAZIONE E LA COESIONE SOCIALE IN COLOMBIA

    FOCSIV offre a 6 volontari la possibilità di partecipare al progetto “Percorsi di pace per l’integrazione e la coesione sociale in Colombia“nell’ambito del bando Corpi Civili di Pace. La scadenza per presentare le candidature è l’8 aprile 2019.

    Il progetto si svolge su 3 sedi: Medellin presso l’ente PRODOCS, Medellin presso ENGIM e Toribio presso CISV.

    OBIETTIVO PRODOCS:

    • Offrire opportunità educative e ridurre il tasso di abbandono scolastico per 400 minori del Comune 8 “Villa Hermosa”;
    • Favorire l’aumento delle conoscenze e competenze tecniche di 400 minori e 800 adulti della comunità, in temi di educazione ambientale e sviluppo sostenibile;
    • Promuovere una cultura della pace e dei diritti umani per minori e famiglie del Comune 8, fornendo opportunità formative nell’ambito dell’educazione alla cittadinanza globale.

    OBIETTIVO ENGIM:

    • 300 minori del quartiere La Sierra partecipano ad attività di promozione alla pace ;
    • 500 minori vengono sensibilizzati sulla Convenzione dei diritti all’Infanzia e all’Adolescenza.

    OBIETTIVO CISV:

    • il 50% degli abitanti passa a una percezione di livello ‘trasformativo’ sui concetti di pace e violenza, di gestione dei conflitti e di esercizio di una cittadinanza attiva;
    • Si costituisce una rete composta da 40 agenti per la prevenzione e risoluzione pacifica dei conflitti, che saranno referenti per le comunità d’intervento anche in casi di violenza domestica;
    • 100 famiglie, 100 studenti 100 docenti 50 leader comunitari, 50 rappresentati del sistema di salute ed educazione rafforzano le proprie capacità come promotori di cultura ed educazione alla pace nelle loro comunità in contrapposizione alla cultura della violenza;
    • L’indice di immaginario su ruoli e violenza di genere, misurabile attraverso questionari quantitativi e qualitativi ad inizio e fine dell’azione, migliora del 10% tra gli uomini beneficiari e del 15% tra le donne beneficiarie;
    • La partecipazione delle donne negli spazi di presa di decisione arriva al 25%;
    • Si attiva una rete di 20 persone referenti per la prevenzione e risposta alla violenza di genere nel Municipio.

     

    REQUISITI GENERALI:

    • Preferibile conoscenza di tecniche di mediazione e gestione dei conflitti;
    • Preferibile conoscenza della Federazione o di uno degli Organismi ad essa associati e delle attività da questi promossi;
    • Preferibile esperienza di volontariato in Italia e all’estero, in particolare nel paese di realizzazione del progetto;
    • Preferibile competenze informatiche di base e di Internet;
    • Conoscenza della lingua inglese a livello B2.

    REQUISITI SPECIFICI PRODOCS Medellin

    Volontario n°1:

    • Preferibile formazione nell’ambito delle scienze sociali;
    • Buona conoscenza della lingua spagnola, parlata e scritta;
    • Preferibile esperienza e formazione nel lavoro sociale con bambini e/o adolescenti.

    Volontario n°2:

    • Preferibile formazione in scienze sociali ambientali, biologiche, naturali, agronomia o simili;
    • Buona conoscenza della lingua spagnola, parlata e scritta;
    • Preferibile esperienza nella gestione di gruppi di lavoro.

    REQUISITI SPECIFICI ENGIM Medellin

    • Preferibile esperienza in ambito educativo ;
    • Preferibile formazione nell’ambito di Diritti Umani/Relazioni Internazionali.

    REQUISITI SPECIFICI CISV Toribio

    Volontario n°1:

    • Preferibile formazione in Antropologia, Sociologia o Scienze Politiche;
    • Preferibile esperienza pregressa in un contesto dell’America Latina;
    • Preferibile esperienza o formazione su gestione del conflitto.

    Volontario n°2:

    • Preferibile formazione in Antropologia, Sociologia o Scienze Politiche;
    • Preferibile esperienza pregressa in un contesto dell’America Latina;
    • Preferibile esperienza o formazione su temi di genere.

     

    Visualizza qui la scheda progetto PRODOCS.

    Visualizza qui la scheda progetto ENGIM.

    Visualizza qui la scheda progetto CISV.

    Per le info su come candidarsi clicca qui.

  • Ecuador Quito

    CCP – CAMMINIAMO INSIEME: PERCORSI DI REINSERIMENTO SOCIALE PER I RIFUGIATI COLOMBIANI VITTIME DI VIOLENZA 2018

    FOCSIV offre a 4 volontari l’opportunità di partecipare al progetto “Camminiamo insieme: percorsi di reinserimento sociale per i rifugiati colombiani vittime di violenza 2018” nell’ambito del bando Corpi Civili di Pace. La scadenza per le candidature è l’8 aprile 2019.

    Il progetto si svolge in due sedi: Ibarra e Quito.

    OBIETTIVO sede Ibarra

    • Favorire l’accoglienza e l’inserimento sociale delle famiglie in fuga dal conflitto colombiano supportando l’orientamento, la registrazione e la fruizione dei servizi offerti dall’UNHCR e dalle altre entità, nell’iter di richiesta dello status di rifugiato per 150 richiedenti asilo colombiani;
    • Monitoraggio del flusso di immigrati, dell’effettivo rispetto dei diritti umani dei rifugiati e dell’efficacia dei modelli di integrazione, anche in relazione al nuovo flusso migratorio proveniente dal Venezuela;
    • Favorire l’accoglienza e l’inserimento sociale di 20 minori rifugiati e/o familiari nelle strutture della Fundacion Cristo de la Calle;
    • Supportare la socializzazione dei minori e dei loro familiari in fuga dal conflitto colombiano con la comunità colombiana in Ecuador e con la popolazione locale.

    OBIETTIVO sede Quito

    • Supportare il processi integrazione di 1500 famiglie seguite dal modello de Graduacion garantendo che almeno il 70% di queste siano attive e partecipi alla vita sociale e integrati nel tessuto cittadino;
    • Garantire assistenza psicosociale, e un programma per lo sviluppo di mezzi di sussistenza sostenibili ai 35.000 rifugiati che ogni anno si rivolgono ad HIAS.

    REQUISITI GENERALI

    • Preferibile conoscenza di tecniche di mediazione e gestione dei conflitti;
    • Preferibile conoscenza della Federazione o di uno degli Organismi ad essa associati e delle attività da questi promossi;
    • Preferibile esperienza di volontariato in Italia e all’estero, in particolare nel paese di realizzazione del progetto;
    • Preferibile competenze informatiche di base e di Internet;
    • Conoscenza della lingua inglese a livello B2.

    REQUISITI SPECIFICI

    • Preferibile formazione in Psicologia, Sociologia, Scienze dell’educazione, Assistente sociale, Scienze Politiche, Scienze per la Pace;
    • Conoscenza della lingua spagnola al livello B2.

    REQUISITI SPECIFICI

    • Preferibile formazione in Scienze Politiche, Relazioni internazionali, Diritto;
    • Conoscenza della lingua spagnola al livello B2.

    Visualizza qui la scheda progetto Ibarra.

    Visualizza qui la scheda progetto Quito.

    Per le informazioni su come candidarsi clicca qui.

  • senegal canva (2)

    CCP – SALUTE ED EDUCAZIONE: AZIONI DI SUPPORTO ALLA SOCIETÀ CIVILE RURALE ED URBANA DEL SENEGAL PER L’ACCESSO AI DIRITTI FONDAMENTALI

    FOCSIV offre a 4 volontari l’opportunità di partecipare al progetto “Salute ed educazione: azioni di supporto alla società civile rurale ed urbana del Senegal per l’accesso ai diritti fondamenti” nell’ambito del bando Corpi civili di Pace. La scadenza per le candidature è l’8 aprile 2019.

    Il progetto si divide in 2 sedi: Kassack Nord e Mbour

    OBIETTIVO sede Kassack Nord, comune di Ronkh:

    • Ridurre il tasso di dispersione scolastica.
    • Aumentare il numero di famiglie che riesce ad accedere a cure sanitarie di base.
    • Aumentare il tasso di partecipazione femminile al mercato del lavoro.

    OBIETTIVO nella sede di Mbour:

    • Sensibilizzazione delle istituzioni e della popolazione civile sui diritti dell’infanzia;
    • Rafforzamento di capacità per 250 attori impegnati nel settore infanzia e gioventù del Dipartimento di Mbour.

    REQUISITI GENERALI:

    • Preferibile conoscenza di tecniche di mediazione e gestione dei conflitti;
    • Preferibile conoscenza della Federazione o di uno degli Organismi ad essa associati e delle attività da questi promossi;
    • Preferibile esperienza di volontariato in Italia e all’estero, in particolare nel paese di realizzazione del progetto;
    • Preferibile competenze informatiche di base e di Internet;
    • Conoscenza della lingua inglese a livello B2.

    REQUISITI SPECIFICI:

    • Preferibili esperienze nell’ambito dell’inclusione sociale e della tutela dei diritti umani;
    • Preferibile formazione nei seguenti ambiti: di cooperazione, sanitario, educativo, psico-pedagogico, sociale;
    • Preferibile conoscenza della lingua francese a livello A2.

    REQUISITI SPECIFICI:

    • Conoscenza della lingua francese al livello B2;
    • Preferibile formazione sulle tematiche dei diritti umani;
    • Preferibile formazione psicologica.

    Per la scheda progetto di Kassack Nord clicca qui

    Per la scheda progetto di Mbour clicca qui

    Qui le informazioni su come candidarsi

  • peru

    CCP – “DIRITTI” VERSO LA PACE – PERCORSI INTEGRATIVI PER L’EMPOWERMENT DELLE FASCE SOCIALMENTE VULNERABILI IN PERU’

    FOCSIV offre a 4 volontari l’opportunità di partecipare al progetto ” Diritti verso la pace – Percorsi integrativi per l’empowerment delle fasce socialmente vulnerabili in Perù” nell’ambito del bando Corpi Civili di Pace. La scadenza per presentare le candidature è l’8 aprile.

    Il progetto si sviluppa su due sedi: Pueblo Nuevo de Colan e Lima.

    OBIETTIVO sede Pueblo Nuevo de Colan

    • Supportare percorsi integrati che aiutino a fronteggiare la difficile situazione socio-culturale della popolazione minorile del territorio di Piura, al fine di rompere il circolo vizioso di povertà educativa, vulnerabilità e disinnescare situazioni di conflittualità latente;
    • Contribuire a fronteggiare la violenza di genere esistente nel territorio di Piura aumentando la consapevolezza e la fiducia nelle proprie capacità, di un gruppo di 15 donne, facendole divenire promotrici di sviluppo e stabilità.

    OBIETTIVO sede Lima

    • Accrescere nella popolazione dei quartieri di Corona, Praderas, 9 de Julio e Praderas del surè, la consapevolezza dei propri diritti;
    • Supportare azioni che fronteggino la negazione del diritto all’istruzione nei quartieri di diCorona, Praderas, 9 de Julio e Praderas del surè.

     

    REQUISITI GENERALI

    • Preferibile conoscenza di tecniche di mediazione e gestione dei conflitti;
    • Preferibile conoscenza della Federazione o di uno degli Organismi ad essa associati e delle attività da questi promossi;
    • Preferibile esperienza di volontariato in Italia e all’estero, in particolare nel paese di realizzazione del progetto;
    • Preferibile competenze informatiche di base e di Internet;
    • Conoscenza della lingua inglese a livello B2;
    • Conoscenza della Federazione o di uno degli Organismi ad essa associati e delle attività da questi promossi;
    • Competenze informatiche di base e di Internet.

    REQUISITI SPECIFICI Pueblo Nuevo de Colan

    • Preferibile formazione in ambito sociale o psico-pedagogico (educatori, insegnanti, psicologi…);
    • Preferibile esperienza di gestione gruppi;
    • Conoscenza della lingua spagnola al livello B2.

    REQUISITI SPECIFICI  Lima

    Volontario n 1

    • Laurea in campo pedagogico (studi in pedagogia, psicologia, scienze del servizio sociale, scienze della formazione e similari);
    • Preferibile esperienza nel campo dell’educazione;
    • Preferibile pregressa esperienza nel Paese;
    • Conoscenza della lingua spagnola al livello B2

    Volontario n 2

    • Preferibile laurea nel campo della comunicazione e divulgazione sociale;
    • Preferibile pregressa esperienza nel Paese;
    • Conoscenza della lingua spagnola al livello B2.

     

    Visualizza qui la scheda progetto Pueblo Nuevo de Colan

    Visualizza qui la scheda progetto Lima

    Per le informazioni su come candidarsi clicca qui

     

  • ecuador 2

    CCP – SOSTEGNO ALLE POPOLAZIONI INDIGENE DELL’ECUADOR NELLA GESTIONE E PREVENZIONE DEI CONFLITTI AMBIENTALI 2018

    FOCSIV offre a 6 volontari l’opportunità di partecipare al progetto “Sostegno alle popolazioni indigene dell’Ecuador nella gestione e prevenzione dei conflitti ambientali 2018” nell’ambito del bando dei Corpi Civili di Pace. La scadenza per le candidature è l’8 aprile 2019.

    Il progetto si svolge in due sedi: Quito e Tena.

    OBIETTIVO sede Quito

    • Contribuire attraverso campagne di sensibilizzazione e lobbying al sostegno delle popolazioni indigene nella rivendicazione dei propri diritti nel caso UDAPT (Union De Afectados Por Texaco) VS Chevron Texaco;
    • Supportare le 14 Assemblee costitutive dell’UDAPT nella mappatura dei seguenti conflitti intracomunitari, nella possibile risoluzione degli stessi attraverso strumenti non violenti e nella stesura di linee guide pubblicabili.

    OBIETTIVO sede Tena

    • Contribuire alla salvaguardia delle tradizioni agricole indigene (diffusione della “chakra”) e contrastare la perdita di biodiversità promuovendo uno sviluppo agricolo produttivo sostenibile e processi di riforestazione;
    • Prevenire e gestire gli effetti dell’emergenza ambientale sulle condizioni di vita della popolazione indigena attraverso la sensibilizzazione di minori e adulti su temi di educazione ambientale e sovranità alimentare.

    REQUISITI GENERALI

    • Preferibile conoscenza di tecniche di mediazione e gestione dei conflitti;
    • Preferibile conoscenza della Federazione o di uno degli Organismi ad essa associati e delle attività da questi promossi;
    • Preferibile esperienza di volontariato in Italia e all’estero, in particolare nel paese di realizzazione del progetto;
    • Preferibile competenze informatiche di base e di Internet;
    • Conoscenza della lingua inglese a livello B2.

    REQUISITI SPECIFICI Quito

    Volontario/a n° 1

    • Preferibile formazione in Diritto, Scienze Giuridiche;
    • Conoscenza della lingua spagnola al livello B2.

    Volontario/a n° 2

    • Preferibile formazione in Scienze Politiche, Relazioni internazionali;
    • Conoscenza della lingua spagnola al livello B2.

    REQUISITI SPECIFICI Tena

    • Preferibile formazione in campo agrario o di educazione ambientale;
    • Conoscenza della lingua spagnola al livello B2.

    Visualizza qui la scheda progetto Quito

    Visualizza qui la scheda progetto Tena

    Per le informazioni su come candidarsi clicca qui

     

  • perù 2

    CCP – SOSTEGNO ALLE POPOLAZIONI INDIGENE DEL PERÙ NELLA GESTIONE E PREVENZIONE DEI CONFLITTI AMBIENTALI 2018

    FOCSIV offre a 12 volontari l’opportunità di partecipare al progetto “Sostegno alle popolazioni indigene del Perù nella gestione e prevenzione dei conflitti ambientali 2018” nell’ambito del bando Corpi Civili di Pace. La scadenza per presentare le candidature è l’8 aprile 2019.

    Il Progetto si svolge su 6 sedi: Trujillo, Puno, Moyobamba, Chimbote, Lima e Juliaca.

    OBIETTIVO sede Trujillo

    • Informare le 20 comunità contadine della provincia di Otuzco, Santiago de Chuco e Sánchez Carrión sulla qualità dell’acqua nelle zone di influenza della dell’impresa mineraria Barrick attraverso la redazione e socializzazione di una relazione annuale di monitoraggio prodotta da 20 agenti di comunità ed organizzazioni contadine;
    • 20 Comunitá contadine hanno rafforzato la propria capacità operativa ed organizzativa per difendere i loro diritti ambientali e capacità di monitoraggio della qualità dell’acqua per incidere con prove scientifiche, a livello di governo locale, regionale, nazionale e nelle istanze internazionali presentando alternative concrete nelle aree per la protezione dell’ambiente e sviluppo sostenibile.

    OBIETTIVO sede Puno

    • Rafforzare lecapacitá operativedi 18 agenti di Comunità di modo da accrescere l’organizzazione interna delle comunità, la loro capacità comunicativa e di incidenza esterna,per difendere le loro basi di vita riguardo agli effetti negativi del progetto minerario Santa Ana;
    • Accompagnarei processi di trafromazione dei conflitti socioambientali nelle 9 comunitá contadine aymara della provincia di Chucuito, attraverso l’organizzaizone e la formaizone di 18 agenti d pr Comunità, di modo ch possano essere presentate alternative concrete nelle aree di protezione dell’ambiente e di sviluppo sostenibile.

    OBIETTIVO sede Moyobamba

    • Rafforzare la partecipazione attiva di 50 leader di 50 comunità indigene in merito alla loro capacità di incidenza politica per ottenere il riconoscimento come comunità native ed ottenere il titolo di proprietà collettivo;
    • Rafforzare inoltre le attività esistenti di protezione dell’area ed attività economiche sostenibili di sussistenza;
    • Qualificare l’ordinamento territoriale ed il monitoraggio ambientale dell’Area protetta della “Cordillera Escalera” attraverso la formazione di 50 leaders di 50 comunità indigene di modo che si possa giungere alla realizzazione di sole attività sostenibili e di sussistenza.

    OBIETTIVO sede Chimbote

    • Rafforzare le capacità organizzativa e gli strumenti operativi di 20 agenti di 20 comunità della zona di Ancash al fine di migliorare la qualità della partecipazione comunitaria e per realizzare Vigilanza Ambientale e politica;
    • Accrescere la consapevolezza sui conflitti ambientali attraverso la formazione di 20 agenti di comunità di due aree (1 della zona della Costa ed 1 della valle interandina di Ancash) di modo che si possano avere 8 maggiori informazioni attuali ed oggettive capaci di incidere nei conflitti ambientali, nelle loro cause, impatto, economia e sugli attori sociali.

    OBIETTIVO sede Lima

    • Sostegno ai diritti di cittadinanza della popolazione;
    • Promozione della gestione nonviolenta dei conflitti socio-ambientali a livello nazionale.

    OBIETTIVO sede Juliaca 

    • Ridurre i livelli di vulnerabilità ambientale, sociale ed economica delle comunità rurali danneggiate dagli effetti delle attività minerarie legali e informali;
    • Potenziare le capacità dei leader sociali, in particolare donne, per la prevenzione e gestione dei conflitti, compresa l’attivazione di misure di protezione, difesa e sicurezza.

    REQUISITI GENERALI

    • Preferibile conoscenza di tecniche di mediazione e gestione dei conflitti;
    • Preferibile conoscenza della Federazione o di uno degli Organismi ad essa associati e delle attività da questi promossi;
    • Preferibile esperienza di volontariato in Italia e all’estero, in particolare nel paese di realizzazione del progetto;
    • Preferibile competenze informatiche di base e di Internet;
    • Conoscenza della lingua inglese a livello B2.

    Per vedere i requisiti specifici visualizza la scheda progetto.

     

    Visualizza qui la scheda progetto Trujillo

    Visualizza qui la scheda progetto Puno

    Visualizza qui la scheda progetto Moyobamba

    Visualizza qui la scheda progetto Chimbote

    Visualizza qui la scheda progetto Lima

    Visualizza qui la scheda progetto Juliaca

     

    Per le informazioni su come candidarsi clicca qui

  • ecuador 3

    CCP – TUTELA DEI DIRITTI DELLE MINORANZE IN ECUADOR

    FOCSIV offre a 4 volontari l’opportunità di partecipare al progetto “Tutela dei diritti delle minoranze in  Ecuador“nell’ambito del bando Corpi Civili di Pace. La scadenza per presentare le candidature è l’8 aprile.

    Il progetto si svolge in 2 sedi: Santo Domingo e Tena.

    OBIETTIVO sede Santo Domingo

    • Supportare i minori della periferia di Santo Domingo nel riscatto dei bisogni e dei diritti violati attraverso attività di sensibilizzazione sulla difesa dei diritti umani;
    • Prevenire gli effetti della violenza di genere nei sobborghi periferici di Santo Domingo de las Tsáchilas, attraverso servizi di assistenza psicologica e sociale.

    OBIETTIVO sede Tena

    • Contrastare la violenza di genere ed intrafamiliare nella Provincia del Napo;
    • Promuovere il processo di empowerment femminile su temi di diritti umani, diritti delle donne e favorire l’inserimento socio-lavorativo delle donne ospitate nella Casa di Accoglienza.

    REQUISITI GENERALI:

    • Preferibile conoscenza di tecniche di mediazione e gestione dei conflitti;
    • Preferibile conoscenza della Federazione o di uno degli Organismi ad essa associati e delle attività da questi promossi;
    • Preferibile esperienza di volontariato in Italia e all’estero, in particolare nel paese di realizzazione del progetto;
    • Preferibile competenze informatiche di base e di Internet;
    • Conoscenza della lingua inglese a livello B2.

    REQUISITI SPECIFICI Santo Domingo

    Volontario/a 1

    • Preferibile formazione nell’ambito Relazioni internazionali/Diritti umani/Scienze politiche;
    • Preferibile esperienza nell’ambito educativo;
    • Conoscenza della lingua spagnola al livello B2.

    Volontario/a 2

    • Preferibile formazione nell’ambito Scienze Sociali/Psicologia/Antropologia;
    • Preferibile esperienza nell’ambito dei servizi sociali;
    • Conoscenza della lingua spagnola al livello B2.

    REQUISITI SPECIFICI Tena

    Volontario/a 1

    • Preferibile formazione nell’ambito Relazioni internazionali/Diritti umani/Scienze politiche;
    • Preferibile esperienza nell’ambito educativo;
    • Conoscenza della lingua spagnola al livello B2

    Volontario/a 2

    • Preferibile formazione nell’ambito Scienze Sociali/Psicologia/Antropologia;
    • Preferibile esperienza nell’ambito dei servizi sociali;
    • Conoscenza della lingua spagnola al livello B2.

     

    Visualizza qui la scheda progetto Santo Domingo

    Visualizza qui la scheda progetto Tena

    Per le informazioni su come candidarsi clicca qui