• global1

    FOCSIV: NO A DIETROFRONT SUL GLOBAL COMPACT

    “Focsiv, socio di AOI, chiede al Governo e al Parlamento italiano  di  non retrocedere di fronte all’adozione del Global Compact for Migration: solo una cooperazione positiva tra paesi di destinazione, origine e transito può governare la migrazione offrendo canali sicuri e regolari per uno sviluppo sostenibile condiviso”.

    E’ il commento della Federazione FOCSIV dopo che il Governo italiano ha annunciato che a dicembre non sarà a Marrakesh e non firmerà l’accordo promosso dall’Onu per garantire flussi migratori e accoglienza più sicuri.

    “Del resto lo stesso Governo italiano sta cercando di definire accordi ma con scarsi risultati. Solo un impianto comune multilaterale può facilitare la realizzazione di questi accordi, bilanciando gli interessi e riconoscendo i diritti umani di tutti e tutte”, la conclusione di FOCSIV.
    Leggi il comunicato delle Reti ONG sul Global Compact for Migration