Navigation

Corpi Civili di Pace

 

L’istituzione dei Corpi Civili di Pace rappresenta una novità quasi assoluta nel panorama europeo e mondiale, un passo importante che pone le basi per la realizzazione di una più ampia e strutturata “difesa civile, non armata e non violenta” in situazioni di conflitto e di emergenze ambientali.

La legge n. 147 del 2013 (Legge di stabilità 2014) ha previsto l’istituzione in via sperimentale di un contingente di corpi civili di pace destinato alla formazione e alla sperimentazione della presenza di 500 giovani volontari da impegnare in azioni di pace non governative nelle aree di conflitto o a rischio di conflitto o nelle aree di emergenza ambientale.

I CCP si impegnano a rispettare i seguenti principi etici: nonviolenza, ownership locale, terzietà nel conflitto, indipendenza, diritti umani, non discriminazione ed equità di genere, responsabilità (accountability), trasparenza e integrità.  La sperimentazione si realizza secondo la normativa del servizio civile nazionale.

FOCSIV ha partecipato alla sperimentazione dei Corpi Civili di Pace avviata a giugno 2017 con 5 Progetti per un totale di 30 volontari.  I progetti si realizzano in Ecuador, Perù e Guinea Bissau, oltre ai Balcani dove l’organismo socio RTM,  ha co-progettato con la Caritas Italiana).

Di seguito le schede sintetiche dei progetti CCP avviati a giugno 2017. 10 nuovi progetti CCP sono stati presentati da FOCSIV al Dipartimento delle Gioventù e del servizio civile a febbraio 2018 e sono attualmente in fase di valutazione.
Potete trovare le testimonianze e gli articoli dei volontari CCP sul sito: www.corpicivilidipace.org 

 

CCP – “Sostegno alle popolazioni indigene del Perù nella gestione e prevenzione dei conflitti ambientali – ASPEM

CCP – “Sostegno alle popolazioni indigene dell’Ecuador nella gestione e prevenzione dei conflitti ambientali” – ENGIM

CCP – “Cittadinanza, Partecipazione e Diritti per la Guina Bissau” – ENGIM

CCP – “Sostegno alle popolazioni indigene del Perù nella gestione e prevenzione dei conflitti ambientali” – FOCSIV

CCP – “Sostegno alle popolazioni indigene del Perù nella gestione e prevenzione dei conflitti ambientali” – MLAL

CCP – “Camminiamo insieme: percorsi di reinserimento sociale per i rifugiati colombiani vittime di violenza” – FOCSIV

CCP – “Camminiamo insieme: percorsi di reinserimento sociale per i rifugiati colombiani vittime di violenza” – CESC PROJECT

CCP – “Lotta alla discriminazione dei migranti delle periferie di Lima” – IBO

CCP – “Sostegno alle popolazioni indigene dell’Ecuador nella gestione e prevenzione dei conflitti ambientali” – FOCSIV

Per la selezione dei Volontari “Corpi civile di Pace” sono stati utilizzati i seguenti criteri (clicca qui).

Pubblichiamo di seguito la scheda sintetica del progetto CCP promosso dall’organismo socio RTM con Caritas Italiana, di cui progetto integrale sul loro sito.

CCP – “Corpi Civili di Pace percorsi di riconciliazione tra le comunità del Kosovo ” – RTM