• fusioni agribusiness

    Corsa alla fusione nell’agribusiness: l’appello per scongiurare ulteriori concentrazioni di mercato

     

    Tra gli innumerevoli ostacoli sulla strada dell’implementazione su larga scala di un modello di agricoltura sostenibile, il maggiore è certamente l’incipiente corsa alla fusione tra le grandi industrie agroalimentari.

    La concentrazione delle leve economiche in poche mani, e l’ abnormità del potere di influenza sul mercato di riferimento che da quella concentrazione naturalmente deriva, costituiscono una gravissima minaccia per tutte quelle realtà, più che mai attive sul territorio, che tentano tra mille fatiche di dar forma e sostanza a piccole economie di scala, rispettose dell’ambiente e di genuini processi produttivi.

    Continua a leggere

  • human-rights ok

    Quali multinazionali rispettano i diritti umani? Ce lo svela la classifica 2017 del Corporate Human Rights Benchmark (CHRB)

    Il Corporate Human Rights Benchmark 2017 ha valutato 98 delle più grandi multinazionali del mondo sulla base di 100 indicatori sui diritti umani. La valutazione è avvenuta comparando gli standard previsti dai Principi Guida dell’Onu su Diritti Umani e Impresa e da altre disposizioni internazionali di settore.

    Continua a leggere

  • TTF 1

    TASSA EUROPEA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE PER RIDARE ALL’EUROPA UN’ANIMA SOCIALE

     

    Alla vigilia del Vertice di Roma, occasione in cui i Leader dei Paesi UE si apprestano a celebrare il sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma e discutere del futuro dell’UE, oltre 7.000 organizzazioni della società civile da 30 Paesi Europei hanno inviato una lettera congiunta ai leader dei 10 Paesi Membri impegnati da tre anni nel negoziato per l’introduzione di una Tassa europea sulle Transazioni Finanziarie (TTF). Il futuro dell’UE passa anche dall’adozione di misure come questa che rappresentano una risposta concreta alle istanze dei cittadini sempre più schiacciati da politiche che privilegiano il potere di pochi a discapito del benessere di tutti.

    Continua a leggere

  • download

    Le 3T della legislazione europea sui minerali dei conflitti: tiepida, tardiva e titubante

    E’ stato finalmente approvato, dopo 6 anni di negoziati, il regolamento europeo che mira a porre fine al finanziamento di gruppi armati e alle violazioni dei diritti umani collegate al commercio di minerali provenienti da zone di conflitto. Questa normativa sui “minerali dei conflitti” obbliga tutti gli importatori europei di stagno, tungsteno, tantalio e oro, esclusi i più piccoli, a effettuare controlli per garantire che gli obblighi di responsabilità – così come definiti dalle linee guida OCSE, che ricordiamo esser volontarie – siano rispettati dai propri fornitori. Inoltre sono esclusi dal regolamento i piccoli importatori e i materiali riciclati.

    Continua a leggere

  • conflict_minerals_news

    Nuova legislazione sui minerali dei conflitti, un’occasione persa per l’Unione Europea.

    Giovedì 16 Marzo il Parlamento Europeo ha votato la legge sull’ approvvigionamento responsabile dei minerali, un regolamento volto ad assicurare che i ricavi provenienti da minerali importati nell’ Unione Europea non finanzino violazioni dei diritti umani e conflitti armati nel mondo. FOCSIV, con CIDSE e più di 50 organizzazioni della società civile, denuncia come il testo finale, approvato dopo un lungo dibattito, sia molto meno ambizioso di quello inizialmente proposto dal Parlamento. Un’occasione persa per l’Unione.

    Continua a leggere

  • news_LegaB_sito-riso

    I GIOCATORI DELLA SERIE B SCENDONO IN CAMPO CON GLI AGRICOLTORI DEL NORD E DEL SUD DEL MONDO

    Banner_300_300BSB Solidale per il Disagio Sociale sostiene FOCSIV

    I GIOCATORI DELLA SERIE B CONTE.IT SCENDONO IN CAMPO CON GLI AGRICOLTORI

    DEL NORD E DEL SUD DEL MONDO PER DIRE STOP AL CAPORALATO

    Dal 25 marzo al 25 aprile, ovvero dalla 32esima alla 38esima giornata del Campionato Serie B ConTe.it, Lega B e B Solidale scenderanno in campo al fianco della FOCSIV, Federazione degli Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario, vincitrice del bando nella categoria “Disagio Sociale”.

    La Federazione, di cui fanno parte 78 Organizzazioni che operano in oltre 80 paesi del mondo, promuove in Italia campagne di sensibilizzazione che possano incidere sulle cause della povertà.

    Continua a leggere

  • Foto di Stefano Dal Pozzolo/Contrasto

    GRADUATORIE PROVVISORIE – PROGETTI “CORPI CIVILI DI PACE” 2017

     

    Cari ragazzi,

    sono state pubblicate nell’apposita sezione del sito FOCSIV (clicca qui) le graduatorie provvisorie per tutti i Progetti Corpi Civili di Pace promossi dalla Federazione.

    Vi ricordiamo che le graduatorie pubblicate sono da ritenersi ancora provvisorie, in quanto attualmente sotto visione dell’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile che, prima di renderle definitive, verificherà i requisiti dei singoli candidati.

    Non ci resta che augurare “buon servizio” ai volontari selezionati.

  • download

    “La Nostra Europa”: manifestazioni e iniziative per le celebrazioni dei Trattati di Roma

    FOCSIV, insieme alla Coalizione Italiana Clima e a Concord Italia, ha aderito alla Coalizione “La Nostra Europa/Our Europe”, nata come uno “spazio di convergenza” per realizzare iniziative in occasione dell’incontro dei capi di stato europei per il sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, che si terrà a Roma il prossimo 25 Marzo.

    Continua a leggere

  • 14800297947_359d99796b_b

    L’EUROPA CHE VOGLIAMO: GIUSTA, SOSTENIBILE, DEMOCRATICA ED INCLUSIVA

    In occasione del 60°anniversario dei Trattati di Roma, Concord Europe (European confederation of Relief and Development NGOs) insieme con FOCSIV e tutte le organizzazioni della società civile ed i sindacati, aderiscono all’appello per chiedere ai Leader europei di avere il coraggio e la visione per guidare la transizione verso un’Europa giusta, sostenibile, democratica e inclusiva.

    Continua a leggere

  • Humanity_Focsiv

    Siria: sei anni di guerra

     

    Si è tenuta a Roma il 14 Marzo la Conferenza “Siria,sei anni di guerra:fiori tra le macerie”, alla presenza del Vescovo di Aleppo e Presidente Caritas Siria S.E. Mons. Antoine Audo e dei rappresentanti di tutte le Caritas diocesane italiane. A sei anni dall’inizio della guerra in Siria si analizza “ciò che resta” e qual è l’attuale situazione, tramite l’indagine riportata nel Dossier “Come fiori tra le macerie”.

    Continua a leggere