• COMUNICATO_GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

    Focsiv per la Giornata della Terra

    Per noi della FOCSIV la giornata della Terra celebra l’impegno per la cura della casa comune che avviene soprattutto grazie al lavoro dei contadini e dei popoli indigeni. Gli oltre 80 organismi della nostra Federazione operano quotidianamente da anni a fianco di comunità locali del Sud e del Nord per migliorare le condizioni di vita in modo sostenibile, avendo cura della terra, dell’acqua, della biodiversità. Dal 2015 il nostro impegno si è rafforzato grazie all’enciclica di papa Francesco “Laudato Sì” e per il raggiungimento degli obiettivi stabiliti per lo sviluppo sostenibile e per la riduzione delle emissioni di gas serra, in modo da mantenere il riscaldamento del nostro pianeta entro 1,5° centigradi.

    Continua a leggere

  • WCENTER 0XMKBCPMJM                epa03430299 EU flags wave outside the EU Commission headquarters in Brussels, Belgium, 12 Ocotober 2012. The European Union was awarded the Nobel Peace Prize 2012 earlier the same day. The EU and its forerunners have for 'over six decades contributed to the advancement of peace and reconciliation, democracy and human rights in Europe,' the Norwegian Nobel Committee citation said 12 October. European Council  President Herman van Rompuy said that the Nobel Peace Prize was a recognition of the EU's work as a peacemaker in Europe.  EPA/OLIVIER HOSLET

    IL VOTO DELLA COMMISSIONE AGRICOLTURA SOSTIENE UN SISTEMA INQUINANTE E DANNOSO

    Nella giornata di martedì 2 aprile, la Commissione Agricoltura del Parlamento europeo ha deciso di non cambiare linea sulla gestione della PAC e di non spostare l’attenzione — e la distribuzione dei fondi comunitari — verso un’agricoltura più sostenibile portata avanti dalle piccole aziende, a tutto vantaggio degli allevamenti intensivi. Sono state infatti respinte le proposte arrivate dalla Commissione Ambiente, tra cui quella di tagliare i finanziamenti pubblici agli allevamenti intensivi e quelle che proponevano di limitare la densità e il numero di animali ammassati nelle stalle delle aziende che ricevono sussidi europei.

    FOCSIV nel quadro della campagna GoodFood4All condivide il recente comunicato della Coalizione #CambiamoAgricoltura, che riunisce le Associazioni AIAB, Associazione Biodinamica, FAI, Federbio, LIPU, Legambiente, ISDE, ProNatura, WWF Italia.

    “I parlamentari europei della Commissione Agricoltura hanno votato per la conservazione di un modello di produzione agricola nemico del clima, della natura e della salute, che privilegia gli interessi delle grandi aziende e delle corporazioni agricole, inchinandosi agli interessi economici e sacrificando il contributo che la Politica Agricola Comune dell’Unione Europea potrebbe dare per il  raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’agenda 2030.

    La Coalizione #CambiamoAgricoltura si rammarica del fatto che la ComAgri del Parlamento UE con questo voto ha ulteriormente indebolito la proposta di riforma della PAC post 2020 della Commissione UE su molti aspetti, in particolare quelli relativi al ruolo dell’agricoltura nelle sfide ambientali globali, contrastare i cambiamenti climatici e fermare la perdita della biodiversità, ignorando i dati forniti dalla ricerca scientifica che richiedono un rapido e deciso cambio di rotta nella gestione dell’agricoltura europea.

    L’attuale Parlamento UE ha così fallito drammaticamente il suo compito di assicurare per la PAC post 2020 un’adeguata riforma in grado di promuovere la necessaria transizione ecologica dell’agricoltura.

    La Coalizione #CambiamoAgricoltura auspica vivamente che il nuovo Parlamento europeo, dopo le elezioni del prossimo 26 maggio, saprà utilizzare meglio il suo potere decisionale per correggere questo pessimo voto dell’attuale Commissione agricoltura e riesca a dare un significativo contributo per definire la futura PAC post 2020 in grado di guidare la necessaria transizione ecologica dell’agricoltura europea verso una reale sostenibilità ambientale, economica e sociale.”

    Ufficio Stampa WWF Italia
    Mail. ufficiostampa@wwf.it

     

    Scarica il rapporto sulla riforma della Politica Agricola Comune “Last Chance CAP”

  • fridaysroma

    Studenti e scienziati uniti per il clima

    Come i dodicimila scienziati di Germania, Austria e Svizzera che hanno dichiarato pubblico sostegno agli studenti del movimento Fridays for Future, anche gli scienziati italiani si mobilitano al fianco degli studenti.

    “La Scienza al Voto”, il comitato di scienziati riuniti per convincere tutte le forze politiche a fare del contesto ambientale in pericolo il centro di ogni altra politica, ha offerto il proprio sostegno agli studenti attraverso questa lettera. Ad unire scienziati e studenti è  “[…] il desiderio di studiare la realtà, e una delle realtà che oggi purtroppo emerge è la difficoltà per gli esseri umani a rimettersi in discussione: così si spiegano gli attacchi contro di voi e le accuse ingiuste, come quella di avere sporcato una piazza che avete lasciato pulitissima o di essere pupazzi nelle mani di adulti che vi userebbero – sono accuse che servono, a chi le inventa, ad evitare di prendere coscienza della crisi climatica in cui ci troviamo”. Coordinatore del Comitato è Antonello Pasini, fisico e climatologo del CNR, che ha collaborato con FOCSIV nella promozione di #InCamminoxilClima, il pellegrinaggio Roma – Katowice per la COP24.

    Gli studenti hanno accolto con entusiasmo la comunicazione, concordando sulla centralità del ruolo della scienza per aumentare la consapevolezza e sensibilità sul tema ambientale. Hanno, quindi, invitato gli scienziati a partecipare alla prima Assemblea Nazionale di Fridays for Future che si terrà presso l’Università Statale di Milano in Aula Magna Levi sabato 13 aprile dalle ore 9.00 alle ore 19.00.
    Ad aprire l’assemblea
    la sera di venerdì 12 aprile sarà una conferenza scientifica aperta al pubblico, mentre sabato 13 aprile sarà dedicato all’Assemblea stessa, durante la quale verrà prodotto un manifesto che non solo servirà a ribadire chi è #FridaysforFuture e quali rivendicazioni questo movimento porta avanti, ma che renderà chiare le premesse scientifiche su cui è necessario basarsi. Sarà l’occasione per un primo confronto tra tutte le assemblee cittadine nate in queste settimane per discutere del secondo Sciopero Mondiale per il futuro del 24 maggio.

    Prima del secondo appuntamento mondiale per il clima, i ragazzi in tutte le città d’Italia e nel mondo continuano ad incontrarsi ogni venerdì nelle piazze e di fronte ai palazzi istituzionali, così come da agosto continua a fare la giovane attivista svedese Greta Thunberg.

    A tal proposito, è con immenso piacere che annunciamo la presenza di Greta a Roma il 19 aprile per partecipare al consueto appuntamento settimanale in Piazza del Popolo, al quale FOCSIV non mancherà. In attesa di ricevere maggiori dettagli sulla giornata del 19 aprile, consigliamo di monitorare la pagina Facebook di Fridays for Future Roma.

     

  • TAVOLATA_immagine

    TAVOLATA ITALIANA SENZA MURI -15 giugno 2019

    Se vuoi dimostrare il tuo impegno a favore del dialogo e della solidarietà con chi ha di meno e con chi cerca lontano dalla sua patria una possibilità di vita migliore, convinto che non tutti i cittadini in questo Paese siano dalla parte del razzismo e dell’esclusione, partecipa, il 15 giugno, alla Tavolata italiana senza muri. Continua a leggere

  • martiri

    Nuovi martiri dei diritti umani

    Sergio Rojas in Costa Rica e Dilma Ferreira da Silva in Brasile sono le ennesime persone assassinate per essersi opposte alla devastazione e all’inquinamento su grande scala di foreste, terra e acqua, lottando in difesa del Pianeta e del diritto di ciascuno a vivere in un ambiente salubre e sostenibile. A loro, come ai 200 difensori della Terra uccisi solo nel 2016, FOCSIV ha dedicato i Padroni della Terra, primo rapporto sul land grabbing (accaparramento della terra) realizzato con Coldiretti per la Campagna Abbiamo riso per una cosa seria!

    Continua a leggere

  • immagine ok

    La conferenza episcopale austriaca disinveste dai combustibili fossili

    In Italia FOCSIV è diventata un punto di riferimento per la promozione della giustizia climatica e ha gettato le basi per un concreto impegno sulla sensibilizzazione al disinvestimento cattolico. La Federazione prosegue il proprio lavoro in questa direzione in quanto membro del Movimento Cattolico Mondiale per il Clima (GCCM), una coalizione di più di 400 organizzazioni cattoliche da tutti i continenti.

    Continua a leggere

  • euav-visual-identity_rgb

    EU AID VOLUNTEERS:  5 POSIZIONI ANCORA APERTE IN NEPAL E BANGLADESH CON FOCSIV

    Nell’ambito dell’iniziativa europea EU Aid Volunteers, FOCSIV cerca 5 volontari Junior  (con meno di 5 anni di esperienza) da inviare in Nepal e Bangladesh con scadenza 10 aprile 2019.

    Continua a leggere

  • Progetto senza titolo (37)

    Acqua, sfida globale. La situazione europea

    In occasione della giornata mondiale dell’acqua del 22 marzo condividiamo l’articolo di Fondazione Campagna Amica per la campagna Chiudiamo la forbice, a cui anche FOCSIV aderisce, per riflettere insieme su una risorsa tanto strategica e fondamentale per il bene di tutti e del Pianeta.

    Continua a leggere

    • Glob strike cvm
    • Glob strike africa onlus
    • 53769960_2153782477991739_4302629384512077824_n
    • 53781127_275723670020005_5431877063743111168_n
    • 53799298_2153782471325073_1981197276101476352_n
    • 53900782_2153782551325065_5261173013037973504_n
    • 53906786_368436784010323_9154825831984398336_n
    • 54278689_2153782427991744_6561983740728311808_n

    FOCSIV e i suo Soci insieme per un’esperienza di CITTADINANZA ATTIVA perché #NonesisteunPianetaB

    Venerdì 15 marzo 2019, FOCSIV ha aderito al Global Strike For Future che si è tenuto in circa 98 Paesi contando 1325 eventi.

    Continua a leggere

  • Untitled design - 2019-03-14T095933.562

    FOCSIV e Coalizione clima scendono in piazza per proteggere il pianeta