• credits Il Faro Online

    Una Santa Alleanza contro ogni Guerra Santa

    La dichiarazione di Gianfranco Cattai, presidente FOCSIV, sul documento firmato ad Abu Dhabi dal Papa e il Gran Iman al-Tayyid “Fratellanza Umana per la Pace Mondiale e la convivenza comune”.

    Continua a leggere

  • Progetto senza titolo (14)

    Brasile: la “tragedia annunciata” di Brumadinho rivela le crepe di un pericoloso modello economico estrattivista

    Insieme ai suoi partner sul campo, la rete CIDSE, di cui anche FOCSIV fa parte, si unisce alla solidarietà delle vittime di questa terribile catastrofe socio-ambientale e riflette sulle misure di prevenzione.

    Continua a leggere

  • Untitled design (20)

    #CiPassaLaFame – Una giornata senza mangiare per i diritti di migranti e rifugiati

    FOCSIV aderisce a questa iniziativa dal basso, una giornata intera senza mangiare in ricordo di chi ha perso la vita nel Mediterraneo, col pensiero alle migliaia di uomini, donne e bambini ancora oggi bloccati nei lager in Libia, e in solidarietà con tutti i migranti già in Italia e in Europa, che vedono la loro ricerca di una vita migliore ostacolata da leggi ingiuste e controproducenti.

    Continua a leggere

  • Progetto senza titolo (7)

    Attivisti vestiti da lupi invadono Davos per protestare contro i “tribunali aziendali” dell’ISDS

    Davos, Switzerland | Stop ISDS Coalition

     L’evento fa parte della campagna STOP ISDS lanciata il 22 gennaio da un’alleanza di oltre un centinaio di ONG, tra cui Friends of the Earth, Global Justice Now e Public Services International, CIDSE, CCFD, Commission Justice et Paix, DKA, FOCSIV e Trócaire per far sì che l’UE e i governi europei pongano fine ai privilegi aziendali.

    Già oggi la petizione conta oltre 130.000 partecipanti!

    Continua a leggere

  • riunione tero tunisia focsiv

    PROGETTO TERO, TUTTE LE ASSOCIAZIONI SI RIUNISCONO IN TUNISIA

    Comunicato stampa                                                                                          Chenini-Gabes, 22 gennaio 2019

    SI RIUNISCONO QUESTO ANNO A CHENINI-GABES IN TUNISIA LE ASSOCIAZIONI ADERENTI AL PROGETTO TERO –TERRITOIRES ENGAGÉS POUR LA RÉSILIENCE DES OASIS

    Oggi a Chenini-Gabes, in Tunisia, si riuniscono per il secondo incontro le associazioni aderenti al progetto “TERO –Territoires Engagés pour la Résilience des Oasis”, finanziato dall’Iniziativa Europea di Volontariato in Aiuto Umanitario (EUAVI).

    Continua a leggere

  • isds news

    Rights for People, Rules for Corporations – Stop ISDS!

    ISDS – abbreviazione di “Investor-State-Dispute-State-Dispute-Settlement” è un oscuro sistema giudiziario parallelo accessibile solo ai super-ricchi. Le imprese multinazionali hanno usato questo sistema per minacciare i governi che osano opporsi a loro con richieste di risarcimento fino a miliardi di euro. Ma molte vittime di abusi dei diritti umani aziendali non hanno alcun modo di ottenere giustizia.

    Continua a leggere

  • Credits Dino Vitullio

    TRAGEDIA NEL MEDITERRANEO, FOCSIV: PORTI APERTI ALLA RESPONSABILITA’ UMANITARIA

    Comunicato stampa                                                                                                       Roma, 21 gennaio 2019

     

    FOCSIV SULLE MORTI NEL MEDITERRANEO NON TACE: NOI CHIEDIAMO PORTI APERTI ALLA RESPONSABILITÀ UMANITARIA

     

    Di fronte all’ennesima tragedia nel Mediterraneo, a chi scappando dall’inferno della Libia trova la morte a pochi chilometri dalle coste europee; di fronte a coloro che ancora strumentalmente accusano le ONG di voler far invadere il nostro Continente, quando invece, come in questo caso, è intervenuta la Marina italiana ed un mercantile a dare soccorso, e di fronte a una Guardia costiera libica, che ancor oggi riceve l’appoggio dal nostro Governo, e che dichiara di essere in avaria!

    Di fronte a quanto sta accadendo FOCSIV e i suoi Soci non tacciono. Anzi invitano le organizzazioni della società civile, le parrocchie, i quartieri, i Comuni, a dichiararsi porti aperti. Porti aperti alla responsabilità umanitaria come risposta alla sofferenza umana, porti aperti per offrire sostegno e accoglienza. Porti sul nostro territorio, come esempio per centinaia di porti aperti in tutta Europa, nei paesi del Mediterraneo, dell’Africa e del mondo tutto, di quello che ancora si definisce semplicemente umano.” ha dichiarato Gianfranco Cattai, Presidente FOCSIV.

    Tutte le accuse di collusione tra ONG e trafficanti sono cadute nel vuoto. Nel frattempo, si susseguono nuovi allarmi di imbarcazioni alla deriva con carichi di persone riconsegnate alla Libia. Mentre Malta, Italia e l’Europa tutta, si sottraggono al dovere umanitario e di coscienza: di salvare vite umane, in un balletto di cinico scarico di responsabilità.

    La questione non sono le ONG, è la guerra, l’insicurezza, la detenzione dei migranti in centri di tortura, la collusione tra milizie, trafficanti e guardia costiera libica. L’irresponsabilità di governi indifferenti, cinici o, peggio, anch’essi collusi con le milizie locali per assicurarsi le fonti petrolifere, chiudendo gli occhi di fronte alle atrocità dello schiavismo e dello sfruttamento.

    Sta in questo il fallimento del Governo italiano e dell’Unione europea.

    L’unica soluzione è una forte pressione della comunità internazionale per costituire centri di accoglienza degni di questo nome, per dar seguito ai corridoi umanitari e alle operazioni di reinsediamento da attuare con qualsiasi paese civile, africano, europeo, di altri continenti, che si dichiari disposto a dare asilo.

    E questo si può e si deve fare se viene data applicazione al Global Compact per i Rifugiati (già firmato dall’Italia, e di cui nessuno parla) e a quello per le migrazioni, che il Parlamento italiano dovrebbe approvare senza se e senza ma, applicando con coerenza una politica estera fondata sui diritti umani e non sugli interessi economici.

     

    Ufficio Stampa FOCSIV – Volontari nel mondo

    Giulia Pigliucci 335 6157253  ufficio.stampa@focsiv.it

    Valentina Citati comunicazione social 3495301102 comunicazione@focsiv.it

     

  • petizione

    BOLSONARO DIFENDA IL DIRITTO AL CIBO. FOCSIV ADERISCE ALLA PETIZIONE DI FIAN

    Comunicato stampa                                                                                                  Roma, 21 gennaio 2019 

    BOLSONARO DIFENDA IL DIRITTO AL CIBO. FOCSIV ADERISCE ALLA PETIZIONE DI FIAN INTERNATIONAL.

    Il Presidente del Brasile ha chiuso il Consiglio Nazionale per la sicurezza alimentare, che aveva portato il Paese fuori dalla Mappa della Fame delle Nazioni Unite.

    Continua a leggere

  • volontariato servizio civile

    SERVIZIO CIVILE, I PROGETTI FOCSIV NEL NOME DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE

    Comunicato stampa                                                                                                   Roma, 14 gennaio 2019

    FOCSIV con i 71 progetti di Servizio Civile Universale, in Italia ed all’estero per realizzare i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile che coinvolgeranno 574 volontari, è in prima linea per chi vuole vivere un’esperienza che cambia la vita.

    Continua a leggere

  • Progetto senza titolo (19)

    Retinopera a fianco di Avvenire: attacchi di Salvini offesa alla libertà

    L’organismo che raggruppa 20 associazioni cattoliche esprime «profondo disagio per la violenza dei toni» usati. E chiede alla politica «serenità di giudizio e rispetto per le persone e le istituzioni.

    Continua a leggere