• foto vincitori Premio19

    Al via le candidature 27° del Premio del Volontariato Internazionale FOCSIV 2020

    comunicato stampa                                                                                                        Roma 22 settembre 2020

    27° Premio del Volontariato Internazionale FOCSIV 2020

    PADOVA CAPITALE EUROPEA DEL VOLONTARIATO 2020

    Il Premio Volontariato Internazionale 2020 si duplica:

    4 le categorie dei premiati in questa edizione.

     

    Il 27° Premio Volontariato Internazionale 2020 torna con un’edizione speciale ricca di tante novità. Oltre alle due storiche categorie del Volontario Internazionale e del Volontario dal Sud, se ne sono aggiunte altre due quella Volontario Servizio Civile Universale in Italia durante l’emergenza COVID-19 e quella Volontario per l’emergenza COVID-19. In particolare, queste due ultime categorie sono state create per dare valore e premiare il grande lavoro solidale svolto dai tanti volontari, giovani e meno giovani, impegnati in prima linea, nel nostro Paese, sin dai primi momenti nei quali si è manifestata la pandemia.

    La Cerimonia di Premiazione, organizzata in collaborazione con il Socio FOCSIV Amici dei Popoli, il Comune di Padova e del CSV di Padova, è inserita nell’ambito del percorso di Padova capitale Europea del Volontariato 2020 e si svolgerà a Padova sabato 5 dicembre, in occasione della Giornata Mondiale del Volontariato indetta dalle Nazioni Unite.

    In quella occasione sarà consegnato anche il Premio Difensore dei diritti Umani, un riconoscimento voluto per valorizzare il primo corso di Laurea in Italia di “Scienze politiche, relazioni internazionali, diritti umani” dell’Università di Padova. Il vincitore di tale Premio sarà esclusivamente individuato su segnalazione dal Presidente e del Consiglio FOCSIV, della Giuria di esperti nella comunicazione del volontariato e del Terzo Settore e del Presidente del Corso di Laurea di “Scienze politiche, relazioni internazionali, diritti umani” dell’Università di Padova.

    Non mancheranno, inoltre, la consegna delle Menzioni speciali consegnate nelle mani di chi si è prodigato per salvare la vita dei migranti e per costruire una società più inclusiva e accogliente.

    A differenza delle passate edizioni, i vincitori di ciascuna delle 4 categorie non saranno più votati online, ma individuati unicamente dalla Giuria. Tutte le candidature, provenienti dalle diverse realtà italiane impegnate nella solidarietà nazionale ed internazionale – Associazioni, ONG, Centri Missionari e Diocesi ecc.  dovranno pervenire entro il 15 ottobre.

    Sono, quindi, quattro le categorie in gara per questa edizione: quella storica del Volontario Internazionale, che comprende i volontari che desiderino fare un’esperienza di almeno due anni all’estero in progetti di cooperazione, i cooperanti ed il personale espatriato impegnati in tante periferie del mondo nelle attività di Cooperazione Internazionale; quella del Volontario dal Sud, le cui candidature sono proposte dalle associazioni rappresentanti le diverse Diaspora, un riconoscimento che valorizza l’impegno dei tanti immigrati che dall’Italia, con progetti di co-sviluppo, si adoperano alla crescita del Paese di origine oppure sono impegnati nella propria terra con progetti volti ai più vulnerabili o allo sviluppo delle proprie comunità; quella di Volontario Servizio Civile Universale in Italia durante l’emergenza COVID-19, sono ammessi tutti coloro, italiani e stranieri, che sono impegnati con nello svolgimento del Servizio Civile Universale di questo anno in attività volte alla risposta all’emergenza COVID 19 nel nostro Paese infine il Volontario per l’emergenza COVID-19, rivolto a tutti coloro, italiani che stranieri, impegnati nelle associazioni, Diocesi, organizzazioni ecc. con attività diverse nella risposta all’emergenza provocata dalla pandemia in Italia nell’anno corrente.

    Si rinnova, inoltre, per il terzo anno consecutivo, la collaborazione di FOCSIV con #INGERSVOLUNTEERING IBO Itala Instagram Contest 2020, aperto a tutti i volontari in servizio con le ONG socie FOCSIV e ai partners della Federazione. Due le sezioni che saranno premiate Volontariato nel mondo e impegno in Italia e 4 i temi che le immagini potranno proporre: #fare #sentire #ricordare e #imparare.

    Al centro dei temi trattati durante la Cerimonia di Premiazione vi è il ruolo e l’impegno nazionale e internazionale dei volontari, protagonisti nel costruire comunità, con storie di pace e di giustizia e nel creare ponti di solidarietà per società inclusive, multietniche e globalizzate.

    Una esperienza rivolta a chiunque voglia fare una scelta di valore rivolta allo sviluppo delle comunità, dei territori e del bene comune dei luoghi ove sono impegnati.

    “Sono convinto che, oggi più che in altri momenti, per il nostro Paese sia importante rimettere al centro dell’attenzione sia della politica, dell’economia e della società, e nella stesura dei piani strategici di sviluppo italiano, del breve e del lungo termine, il ruolo del volontariato, che sia questo nazionale o internazionale. Senza questo impegno di oltre 6 milioni di italiani si perderebbero i valori fondanti e irrinunciabili sul quale poggia il nostro stesso stato sociale e che permette, per certi versi, di rendere coese le comunità. – ha dichiarato Gianfranco Cattai, presidente FOCSIV La mia affermazione non è casuale trova il suo incipit nell’aver osservato come i volontari, sin dalle prime ore dell’inizio della pandemia e del conseguente lockdown, siano stati, sia nel nostro Paese come nei tanti luoghi all’estero dove siamo presenti, in prima linea negli ospedali, nelle case di cura, nel servire nelle mense, nel confezionare pacchi di generi alimentari, nel supportare le persone sole, nel fare servizio. Sono i volontari capaci di cogliere le esigenze dei territori e di essere collante delle comunità. Dobbiamo mettere nelle agende della politica e dell’economia il loro esempio, fatto di tante risposte, di progetti e azioni che hanno permesso di non cedere nei mesi di chiusura e che danno speranza nel ripartire. La nostra scelta di voler, quindi, premiare i volontari dell’emergenza insieme a quelli internazionali è parte di questa linea e l’organizzare la Cerimonia di consegna nella Capitale Europea del Volontariato è tesa a ribadire una visione più ampia del ruolo del volontariato come costruttori di un’Europa più equa, più giusta, più accogliente ed inclusiva per tutti. Nessuno escluso.”

    Secondo uno studio di Lombardia Sociale in collaborazione con CSVnet Lombardia si mette in evidenza come uno dei tratti più salienti di questa stagione del volontariato è sicuramente la collaborazione più stretta con i Comuni, elemento previsto anche dalle ordinanze emesse per far fronte all’emergenza. Altro elemento è come ci sia stata una percentuale altissima, pari all’87%, di associazioni che hanno coinvolto nuovi volontari nei mesi dell’emergenza, in sostituzione di quelli ordinari bloccati in casa. Un dato che restituisce anche la dimensione della forte mobilitazione della cittadinanza, e in particolare delle fasce dei più giovani e di molti adulti.

    Emanuele Alecci, presidente CSV Padova e Padova Capitale Europea Del Volontariato, ha affermato “E’ un onore e una gioia poter ospitare a Padova la Cerimonia di Premiazione di un Premio così importante per il mondo del volontariato. Anche grazie a questo evento il 5 dicembre 2020 a Padova sarà una grande festa per la solidarietà a livello italiano ed europeo. Saranno proclamati anche i vincitori del premio Gattamelata e avverrà la Cerimonia ufficiale di consegna del testimone di Capitale Europea 2021 a Berlino e la proclamazione della Capitale del Volontariato 2022.

    Anche per questa edizione del Premio del Volontariato Internazionale 2020 sono previsti gli storici Partner: Fondazione Missio,  8×1000 alla Chiesa Cattolica, Forum del Terzo settore e AOI – Associazione delle Organizzazioni Italiane di cooperazione e solidarietà internazionale e  Media partner: Avvenire, Famiglia Cristiana, Tv2000, Radio Vaticana,  Buone Notizie Corriere della Sera, Agenzia Dire, Redattore Sociale, Stranieri in Italia, Rete Sicomoro.

    L’edizione di quest’anno, può sempre contare sulla presenza degli “Amici del Premio” che danno spazio ed eco all’iniziativa:  Popoli e Missione , Missione Consolata, Unimondo, Ontheroadtv, Scambi Europei e Associazione Joint.

     

    www.premiodelvolontariato.it

    #ViPremio2020

    Ufficio Stampa FOCSIV

    Giulia Pigliucci 335.6157253 ufficio.stampa@focsiv.it

    Valentina Citati tel. 06.6877796 comunicazione@focsiv.it

    Ufficio Stampa Amici dei Popoli

    Margherita Licastro 3357185587 info@amicideipopoli.org

    Annalisa Mansutti 3387647353 sede.padova@amicideipopoli.org

    Ufficio Stampa CSV

    Anna Donegà 049 8686849 – int. 6  anna.donega@csvpadova.org