• download

    SI ACCENTUANO LE DISUGUAGLIANZE, NUOVO RAPPORTO OXFAM

  • foto caporalato ok

    I migranti e il sistema del caporalato. Un video-racconto sul tema delle migrazioni e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

    Il progetto Volti delle Migrazioni il 21 gennaio lancia un video-racconto sui migranti e sui sistemi di caporalato nel settore agricolo. Si tratta di una storia concreta su un fenomeno drammatico che sta colpendo i lavoratori poveri e i migranti sfruttati dai caporali nei campi agricoli di molti paesi Europei. Continua a leggere

  • foto da mettere in eventi

    CONOSCERE IL CAPORALATO

    Il giorno 16 gennaio, alle ore 18:30 si terrà l’incontro di formazione con Andrea Stocchiero, ‘Conoscere il caporalato‘, presso il SCUP – Via della stazione Tuscolana, 84 a Roma.

    Continua a leggere

  • capitolo sette

    NUOVE FORME DI LAND GRABBING E FURTI DI IDENTITA’

    FOCSIV continua la pubblicazione mensile dei capitoli che compongono il rapporto 2019 sull’accaparramento della terra.

    Questo mese ci concentriamo sulle nuove forme di land grabbing e furti d’identità.

    Continua a leggere

  • ok

    PRINCIPI DI UNA GIUSTA TRANSIZIONE IN AGRICOLTURA

    Per affrontare il significativo contributo e la vulnerabilità del sistema alimentare al cambiamento climatico, l’agricoltura deve allontanarsi da approcci intensivi e industrializzati verso sistemi alimentari basati sull’agroecologia, e meno e meglio la carne. Per consentire questa trasformazione è necessario un giusto approccio di transizione.

    ActionAid contribuisce alle conversazioni emergenti, per identificare i “Principi per una giusta transizione in agricoltura” con un rapporto che affronta le questioni chiave di questa tematica.

    Una transizione giusta deve affrontare – e non esacerbare – le disuguaglianze nel sistema alimentare. La transizione deve essere fatta in modo che funzioni per gli agricoltori, i braccianti, i trasformatori e le comunità emarginate; e deve fornire loro il sostegno, le reti di sicurezza e la protezione sociale necessari per fare questi cambiamenti.

    Il termine “giusta transizione” non definisce solo a cosa assomiglierà il nuovo sistema, ma definisce anche COME viene effettuata la trasformazione. I processi devono essere veramente inclusivi e partecipativi, dando agli agricoltori, ai lavoratori, alle donne, alle comunità e a coloro che sono solitamente emarginati, un posto a tavola e l’opportunità di plasmare il proprio futuro. Quadri politici globali devono fornire soluzioni unitarie, protezione sociale, diritti dei lavoratori e opportunità positive per un sistema alimentare migliore che funzioni per gli agricoltori e per il clima.

    FOCSIV si impegna su tematiche come ecologia integrale, transizione energetica, sviluppo sostenibile , che significa anche promozione di modalità sostenibili di produzione del cibo, agroecologia.

    Per leggere il rapporto Principi per una giusta transizione in agricoltura clicca qui

  • ok

    LA CARTA DI TRENTO PER UNA MIGLIORE COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

    La “Carta di Trento per una migliore cooperazione” è un lavoro in progress – frutto di una comune elaborazione tra numerosi attori della cooperazione e della solidarietà internazionale – che mira a delineare alcuni punti cardine per una nuova visione e una nuova pratica della cooperazione internazionale allo sviluppo.

    Continua a leggere

  • Untitled design (1)

    APPELLO ALL’UNIONE EUROPEA PER UNA LEGISLAZIONE OBBLIGATORIA SU IMPRESE, DIRITTI UMANI E AMBIENTALI

    Focsiv con CIDSE, insieme a più di 100 ONG europee, ha firmato l’appello per chiedere che si adotti a livello europeo un regolamento che renda obbligatorio il rispetto dei diritti umani e ambientali per le imprese e società finanziarie che operano o che offrono prodotti o servizi all’interno dell’Unione Europea.

    Continua a leggere

  • COP 25 ok

    COME PROCEDE LA COP25 A MADRID

    Si sta per concludere la seconda settimana dei negoziati alla COP25 a Madrid.

    Vediamo qui alcuni dei più importanti temi discussi durante la prima settimana della COP25 a Madrid. Si è parlato di articolo 6 sui meccanismi di mercato per la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra, del meccanismo di loss and damage, legato alle conseguenze del cambiamento climatico.

    Continua a leggere

  • FoM_news

    Organizzazioni della società civile dei paesi dell’Est chiedono una Europa più solidale sulle migrazioni

    Le organizzazioni della società civile dell’Europa dell’Est, con partner italiani e greci, chiedono in una lettera inviata alla Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen di presentare un nuovo Patto su Migrazioni ed Asilo più solidale. Tra le proposte quella di una nuova grande operazione per salvare vite umane nel Mediterraneo, simile all’esperienza di Mare Nostrum dell’Italia, e, al contempo, un piano europeo per la soluzione della crisi libica. Per questo le organizzazioni sono a favore di una equa ricollocazione tra i paesi membri, anche quelli dell’Est. Continua a leggere

  • CAPTOLO sei

    HIDROVÍA AMAZÓNICA E LAND GRABBING: ANALISI PREVIA DI UN CASO IN EVOLUZIONE

    Pubblichiamo oggi il sesto capitolo del rapporto 2019 “I padroni della terra“ in cui ci occupiamo di HIDROVÍA AMAZÓNICA e land grabbing, con l’analisi di un caso in evoluzione.

    Continua a leggere